di


Chiude Baselworld con 104.300 visitatori: ora riflettori puntati sul 2013

Superati i 104mila visitatori: terminati con un nuovo record gli otto giorni dedicati a Baselworld 2012 che hanno registrato la soddisfazione dei 1800 espositori, mentre l’organizzazione punta i riflettori sul 25 aprile 2013, giorno in cui aprirà l’edizione del prossimo anno nella location del tutto rinnovata e ampliata (per terminare il 2 maggio).

Baselworld 2012 bilancio 4
Già cambiata infatti la home page di Baselworld per far crescere l’attesa per la nuova struttura. Provenivano da oltre 100 paesi i visitatori che dall’8 marzo hanno affollato le eleganti Hall del centro espositivo svizzero. “È stata una settimana affascinante e per noi espositori veramente una buona annata – ha dichiarato Jacques J. Duchêne, il Presidente del Comitato EspositoriSiamo molto contenti. Ora quasi tutti i marchi faranno investimenti per la loro nuova immagine a Baselworld 2013e per migliorare ancora una volta la loro presenza. Ciò dimostra che abbiamo una grande fiducia in questa manifestazione, poiché a noi espositori il salone mondiale darà in futuro ancora maggiori possibilità di sviluppo positivo”.

Baselworld 2012 bilancio 3

Per François Thiébaud, presidente del Comitato espositori svizzeri, la rassegna è stata un grande successo: “L’edizione del 2012 ha confermato il successo di questa piattaforma unica – ha detto – dove si incontra l’industria dell’orologeria e della gioielleria di tutto il mondo. I risultati positivi degli ultimi due anni ci con sentono di guardare al futuro con piena fiducia: contiamo su una partenza in grande stile della nuova edizione 2013“. Tra i grandi marchi che hanno condiviso gli spazi delle numerose Hall che si succedono entrando nel centro espositivo – da Patek Philippe a Chopard, da TAG Heuer (che ha atteso la fiera svizzera per presentare ufficialmente la nuova testimonial, l’attrice Cameron Diaz) a Chanel, da Hublot a Festina per l’orologeria, ma anche brand della gioielleria – non si registrano voci negative: per il business, la rassegna 2012 è stata più che soddisfacente.

Baselworld 2012 bilancio
A tirare le somme sull’andamento generale è Sylvie Ritter, Managing Director di Baselworld: “Guardo al successo di quest’anno con sentimenti nostalgici – ha dichiarato – Contemporaneamente sono però impaziente e ho grandi aspettative per la nuova era del Salone Mondiale: sono lieta che Baselworld 2013 confermerà le eccellenze delle industrie qui rappresentate”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *