di


Chaumet festeggia i 200 anni di orologeria con una mostra

Duecento anni di storia non sono una cosa da tutti: per questo il brand parigino Chaumet ha deciso di festeggiarli alla grande con una mostra dei pezzi di orologeria più belli dei due secoli passati.

Sarà aperta fino al 29 luglio nello store parigino di place Vendôme 12 l’esposizione che offrirà al pubblico la possibilità di vedere trenta pezzi della storia dell’orologeria Chaumet. Trenta pezzi che attraversano la storia del marchio, a partire dal primo Impero passando per la Belle époque e gli anni Settanta fino all’età contemporanea.

Il brand famoso per le tiare e i gioielli regali ha avuto un grande ruolo, infatti, anche nell’industria orologiera: tra i modelli esposti, una coppia di orologio e bracciale in oro, smeraldi e perle, datato 1811; un orologio da tasca dell’imperatrice Marie-Louise in oro e diamanti realizzato nel 1813; un orologio-bracciale in platino (abbinato con oro, diamanti, perle e smalto blu) del 1908 fino al “Pléiade Squelette”, proposto nel 1992.

Attraverso questa mostra, Chaumet vuole far scoprire a tutti le storiche competenze della maison e i materiali preziosi e innovativi utilizzati nella progettazione di modelli. In occasione dell’esposizione, per celebrare in grande il bicentenario dell’orologeria Chaumet presenterà la sua nuova collezione, erede diretta dei suoi modelli di punta, come l’orologio Josephine o il Class One, che, per l’occasione, diventerà collana di diamanti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *