di


Charlotte Chesnais: le forme astratte del metallo

Dalla prima collaborazione con Balenciaga successo e notorietà per le sue creazioni sofisticate e senza tempo

Charlotte Chesnais

Nelle mani di Charlotte Chesnais il metallo si fonde, si contorce e si cristallizza in forme astratte e volumetriche a metà tra il gioiello e la scultura. Gioielli dalle linee pure e lontani dalle mode, nonostante proprio la moda sia stata il trampolino di lancio di Charlotte Chasnais.  Dopo aver scoperto e affinato il proprio stile e il desiderio di sperimentare con i volumi allo Studio Berçot, ha infatti iniziato la sua esperienza, nel 2006, da Balenciaga.

Un’esperienza durata nove anni e che ha consentito a Charlotte di avvicinarsi al mondo del gioiello. Fu proprio Nicolas Ghesquière – allora creative director di Blenciaga e oggi di Louis Vuitton – a chiederle di disegnare una collezione di gioielli per la sfilata A/I 2009 e da lì scoppiò l’amore e iniziò il successo.  

Un incontro così felice e intenso da portare Charlotte a dedicarsi, nel 2015, completamente e liberamente alla sue collezioni, classiche ma contemporanee, sofisticate e senza tempo. Tutti i gioielli sono realizzati nei migliori laboratori francesi. 

www.charlottechesnais.fr


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

G Robert – secondo banner orizzontale