di


Cartier, si dimette l’Ad Stanislas de Quercize

La richiesta al gruppo Richemont per “motivi personali”: resta a capo di Richemont Francia. Prende il suo posto Cyrille Vigneron, attualmente al vertice di LVMH Giappone

stanislas-de-quercize-cartier

(Stanislas de Quercize)

Si è dimesso l’amministratore delegato di Cartier Stanislas de Quercize: la richiesta, formalizzata al gruppo Richemont di cui la maison fa parte, è stata accettata e ha effetto immediato. Le dimissioni riguardano il vertice del Cda del brand e il ruolo nel comitato di gestione del Gruppo: de Quercize rimarrà comunque dirigente, assumendo il ruolo di presidente di Richemont Francia.

Cyrille VigneronA prendere il suo posto al vertice di Cartier sarà, dal 1° gennaio 2016, Cyrille Vigneron (in foto a sinistra) attualmente presidente di LVMH Giappone. Prima di entrare nel Gruppo, Vigneron ha lavorato con Richemont dal 1988 al 2013: ha lavorato principalmente con Cartier, diventando amministratore delegato di Cartier Giappone, presidente di Richemont in Giappone, e, infine, Managing Director di Cartier Europa. In qualità di Chief Executive Officer del brand di gioielleria, Vigneron diventerà membro del Comitato di Direzione del Gruppo. Successivamente sarà nominato per l’elezione al Consiglio di Amministrazione della Compagnie Financière Richemont, nel settembre 2016.

“Stanislas de Quercize ha avuto una eccellente carriera fino ad oggi – ha detto Johann Rupert, presidente di Richemont – avendo lavorato con Cartier, Montblanc e Alfred Dunhill prima di assumere incarichi da Chief Executive per Van Cleef & Arpels e Cartier. Tutti i miei colleghi del Consiglio e io riconosciamo il suo impegno, l’etica del lavoro e l’entusiasmo sia in Richemont sia in Cartier. Siamo addolorati del fatto che Stanislas abbia deciso di dimettersi, ma dobbiamo accettare la sua decisione. Cyrille Vigneron è un vecchio collega e un leader molto capace ed efficace. Gli diamo il bentornato in Cartier: ora si lavorerà a una transizione graduale e deve sapere di avere il pieno sostegno del management e dei dipendenti Cartier”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

G Robert – secondo banner orizzontale