di


Cartier, l’iconico bracciale Love ispira una intera collezione

Oggi compaiono anelli, orecchini a sautoir a fare compagnia al modello nato a New York negli anni Settanta

Cartier, bracciale in platino con cacciavite

Un bracciale simbolo di libertà, un manifesto divenuto icona: nasce negli anni ’70 a New York e suggella gli amori passionali di numerose coppie leggendarie. Un bracciale rigido costellato di viti dalle linee grafiche,  si può indossare avvitato al polso, si apre e si chiude grazie a un piccolo cacciavite ergonomico in oro.

Gioiello unisex di dichiarata eleganza, dà oggi vita a un’intera collezione. Bracciale, anello o sautoir: con pavé di diamanti, in oro giallo o rosa, è disponibile in oltre 30 versioni. 

Particolarmente prezioso il modello in oro rosa e bianco 18 carati ornato di 594 diamanti: tanti singoli bracciali si fondono in un’unica vistosa fascia in cui i colori dei metalli preziosi si alternano mettendo insieme tante versioni l’una sull’altra.

Una perfetta fusione tra lusso, bellezza e sentimenti: oggi l’iconico bracciale ispira l’intera collezione fatta di anelli, orecchini e sautoir. Il motivo è sempre lo stesso: le viti cingono la levigatezza dell’oro giallo, bianco o rosa in tante forme, tutte diverse. Semplici, con pavé di diamanti o con pietre preziose.

Tanti tocchi di colore tempestano l’anello nella versione con zaffiri blu, gialli e rosa, granati verdi e arancio e ametista per le passioni più audaci, amori liberi da ogni convenzione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *