di


Carat+, sospesa la terza edizione in programma a febbraio

POSTICIPATA A DATA DA DEFINIRSI LA RASSEGNA DI ANVERSA. GLI ORGANIZZATORI: “A FRONTE DEL CALO DI VISITATORI E ESPOSITORI SAREBBE DIFFICILE RAGGIUNGERE I NOSTRI STANDARD DI QUALITÀ”


CARAT+ 2018_ingresso-min


È stata sospesa, almeno per ora, la terza edizione di CARAT+, lo show di Anversa dedicato al mondo dei diamanti. La prossima manifestazione si sarebbe dovuta svolgere dal 10 al 12 febbraio 2019, ma è stata posticipata a data da definirsi, dal momento che, fanno sapere gli organizzatori, a quattro mesi dall’evento, “non ha ancora ricevuto un numero considerevole di adesioni”.

Al suo debutto, nel 2017, la rassegna aveva ospitato oltre 3000 visitatori e 130 espositori: già in crescita la seconda edizione, con oltre 3800 ingressi e un numero confermato di aziende partecipanti. A fronte di questi numeri, gli organizzatori hanno concluso che “sarebbe difficile raggiungere gli standard di alta qualità che ci imponiamo e soddisfare le aspettative dei nostri visitatori ed espositori per un evento come CARAT +”.

Negli ultimi due anni, Easyfairs e il team di CARAT + hanno investito tempo, energie e lavoro per creare e sviluppare un evento unico incentrato sul diamante ad Anversa – hanno precisato gli organizzatori in una nota -. Con l’introduzione di un numero di nuovi espositori, nuovi concept e un focus dedicato ad attrarre visitatori aggiuntivi, non vedevamo l’ora di partecipare alla terza edizione dell’evento. Pertanto abbiamo deciso di posticipare l’edizione 2019 di CARAT+ e concentrarci invece sul lavoro con la comunità di trading su come perfezionare e migliorare il format del nostro evento”.


La decisione della fiera, più che un addio, sembra un arrivederci


Non è comunque il primo segnale di un comparto in difficoltà, come testimoniato, per esempio, dal nuovo assetto di Baselworld (meno giorni e espositori dimezzati) o dallo spostamento di data e location del World Diamond Congress 2018, lo show organizzato dalla World Federation of Diamond Bourses in corso da domani a Mumbai: la rassegna, originariamente prevista a Tel Aviv lo scorso giugno, era stata rinviata e delocalizzata a causa del calo di prenotazioni, probabilmente dovuto anche, secondo gli organizzatori, alle tensioni geo-politiche della regione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA