di


Calabria, tre giorni dedicati al corallo del Mediterraneo

Il corallo in tutte le sue espressioni, dai monili alla sua raccolta e alle varietà esistenti, sarà al centro di una tre giorni che si svolgerà a Polistena, in provincia di Reggio Calabria, dall’8 al 10 luglio. Location dell’evento, la storica Gioielleria Versace che ha organizzato l’evento “Scilla & Cariddi – Convegno mostra laboratorio di manufatti preziosi in corallo” insieme all’A.R.C.O. – Associazione Regionale Calabrese Orafi, alla Federazione Nazionale Dettaglianti Orafi Confcommercio e all’Oro di Sciacca.

Si parte venerdì 8 alle 19 con un convegno, “Nero & Arancio: i banchi di corallo di Scilla e di Sciacca”, al quale parteciperanno Gianluca Versace, promotore dell’evento e titolare della Versace Gioielli, terza generazione di gioiellieri partita con il nonno Pasquale e proseguita con il padre Antonio (oggi presidente onorario dell’ARCO); Giuseppe Conti, direttore commerciale della “Oro di Sciacca” che illustrerà gli aspetti del marketing e del rilancio del corallo, e Luca Cortese, agente e tecnico del corallo il quale si occuperà dell’aspetto scientifico dell’oro rosso.

Al convegno seguirà l’inaugurazione della mostra-laboratorio, che sarà poi aperta al pubblico sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 21. Nei locali della gioielleria, in via Commendatore Grio 50 a Polistena, ci saranno alcuni artigiani locali al lavoro: intorno a loro, numerosi manufatti che vanno da monili, sculture, quadri, presepi, tutti rigorosamente di corallo. Una mostra sul meridione, dunque, e su tutte le specie di Corallium rubrum del Mediterraneo: da quello fossile di Sciacca, a quello sardo, fino alla varietà unica al mondo pescata a Scilla: pochi anni fa fu infatti scoperto nelle acque del comune calabrese un banco di corallo nero.

“È un’iniziativa nata grazie all’intraprendenza del nostro presidente onorario Antonio Versace – commenta Mario Bartucca, presidente dell’Associazione Regionale Calabrese Orafi (nella foto a sinistra) – per promuovere nei confronti del pubblico la cultura del gioiello e, in questo caso, in particolare quella del corallo. Perché la gente sappia cosa acquista, da dove viene e quali sono le caratteristiche che lo rendono un prodotto unico al mondo. Come associazione aderente a Federdettaglianti siamo molto attenti nello stimolare il consumatore verso un acquisto consapevole, non di impulso”.

“Quella del prossimo weekend è una formula vincente – spiega Gianluca Versace – già sperimentata con un approfondimento sul diamante tre anni fa. Tre giorni da dedicare ad un prodotto che parla di meridione e che è utile sia al consumatore, sia al gioielliere: conoscere la storia del corallo, le sue peculiarità, le sue varietà, significa saper comunicare al cliente le emozioni legate ai gioielli. Questo nella direzione della filosofia che unisce l’Arco e la Federdettaglianti e anche molti gioiellieri calabresi”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *