di


Bulgari si racconta a Tokio attraverso i suoi Serpenti

L'heritage del brand raccontato da creazioni eccellenti e glamour

Da emblema di seduzione dalla notte dei tempi, il serpente è entrato a far parte dell’universo Bulgari ispirando le creazioni più esclusive della maison che, dopo le edizioni di Singapore e Tokyo, ha presentato presso il teatro Chengdu attraverso la mostra “SerpentiForm“, una kermesse tesa a valorizzare l’heritage Bulgari presso il mercato cinese con una selezione di gioielli provenienti dal suo archivio storico, insieme ad opere d’arte di varie epoche, abiti, oggetti di design e proiezioni digitali, oltre ad una caccia al tesoro via QR code. Per questo appuntamento è stata utilizzata la piattaforma WeChat, in particolare un mini program di “app nell’app”.

Dunque, il serpente sempre ed ancora protagonista per il marchio romano che lo ha voluto anche in borse ed occhiali, come SERPENTI CABOCHON, la bag ultra soffice che prende il nome dalle superfici levigate del taglio delle pietre amate da Bvlgari e che trae ispirazione dal mondo dei gioielli; la capsule collection delle mini borse SERPENTI FOREVER ATOMIC GLAM; la COLLEZIONE IN SETA suggerita dalle città simbolo di tutto il mondo trasformate in opere d’arte di silk, e che consacra anche uno straordinario Bvlgari Walk of Fame con un richiamo a quello Hollywoodiano.

Ultima ma non ultima, la COLLEZIONE OCCHIALI, un perfetto equilibrio di vari mondi, dallo spirito irriverente di B.zero1 alla femminilità ipnotica di Serpenti.

www.bulgari.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *