di


Bulgari, inaugurata a Valenza la più grande manifattura d’Europa

Taglio del nastro della struttura realizzata in soli 18 mesi: presenti Jean-Christophe Babin, CEO del gruppo, e il ministro allo Sviluppo economico Carlo Calenda

bulgari_valenza_sergio-chiamparino-romilda-tafuri-gianluca-barbero-nicola-bulgari-isabella-ferrari-jean-christophe-babin-carlo-calenda-antonio-belloni-maria-rita-rossa-credit-getty-min
Il taglio del nastro della manifattura. Da sinistra: Sergio Chiamparino, presidente della Regione Piemonte;il prefetto Romilda Tafuri; Gianluca Barbero, sindaco di Valenza; Nicola Bulgari, vicepresidente Bulgari; l’attrice Isabella Ferrari; Jean Christophe Babin, ceo del Gruppo; Carlo Calenda, ministro allo sviluppo economico; Antonio Belloni, direttore generale gruppo LVMH; Maria Rita Rossa, sindaco di Alessandria; Credit Getty

È stata costruita in soli 18 mesi, all’insegna della sostenibilità ambientale e del rispetto del territorio: è stata inaugurata la tanto attesa manifattura Bulgari a Valenza, la più grande d’Europa. Presenti al taglio del nastro il ministro allo Sviluppo economico Carlo Calenda e il Ceo del Gruppo Bulgari Jean-Christophe Babin, il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, e il sindaco di Valenza Gianluca Barbero; Nicola Bulgari, Vice Presidente di Bulgari e Mauro Di Roberto, direttore generale della Divisione di Gioielleria Bulgari. Madrina dell’evento l’attrice italiana Isabella Ferrari.

bulgari_valenza_manifattura-bulgari-valenza2-min
La nuova manifattura Bulgari a Valenza

“Bulgari ha scelto Valenza per la sua lunga tradizione orafa e in particolare per la Cascina dell’Orefice in quanto sede del primo insediamento orafo valenzano dagli inizi dell’800 – ha detto Jean-Christophe Babin -. Con questo investimento sul territorio, Bulgari continua a scommettere sul Made in Italy e sul valore delle proprie radici”.

bulgari_valenza_nicolo-rapone-carlo-calenda-jean-christophe-babin-sergio-chianparino-gianluca-barbero-credit-getty-min
La presentazione della manifattura. Da sinistra, Nicolò Rapone, direttore della manifattura; Carlo Calenda, ministro allo Sviluppo economico; Jean Christophe Babin, Ceo del gruppo Bulgari; il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino; il sindaco di Valenza Gianluca Barbero. Credit Getty

Il Ministro Calenda ha affrontato il tema della gioielleria italiana all’estero riaffermando “l’importanza di investire nella ricerca e nell’innovazione del nostro Paese. Bulgari è da sempre leader nel mercato internazionale e la sua reputazione ha rinforzato l’immagine dei prodotti italiani all’estero”. 

bulgari_valenza_manifattura-bulgari-valenza-min
La nuova manifattura Bulgari a Valenza

Nicolò Rapone, direttore della Manifattura, ha affrontato il tema dell’ambizioso progetto della Bulgari Academy per formare i giovani orafi: “Un investimento nel futuro che affonda le radici nel grande patrimonio artigianale sviluppato da Bulgari nel corso degli anni – ha detto -. La manifattura Bulgari integra tecnologie innovative, materiali a basso impatto ambientale e la sostenibilità grazie alla certificazione ambientale internazionale LEED (Leadership in Energy & Environmental Design) che sarà ufficiale entro la fine del 2017”.

www.bulgari.com

bulgari_valenza_making-of-min
Orafi della maison Bulgari al lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *