di


Brunella Alfinito: sulla sperimentazione e sulla ricerca dei materiali

Le curve regalano prospettive completamente differenti a seconda del punto di vista

Brunella Alfinito

Un contatto ravvicinato con la materia per raggiungere una coerente materializzazione del pensiero.
È la sintesi del lavoro di Brunella Alfinito, architetto votato al gioiello di design, che nella sperimentazione di forme e di tecniche, anche tra le più antiche in uso in Giapppone, tende ad una ricerca concettuale che dà corpo a piccole o voluminose sculture ispirate dal suo background e per le quali fa uso di materiali legati al mondo ingegneristico.

Collezione In dedication to Richard Serra

Con la collezione “In dedication to Richard Serra” la designer omaggia uno dei personaggi dell’arte a lei più cari e, coerentemente con la poetica dell’artista statunitense, si concentra sulla sperimentazione e sulla ricerca dei materiali, con particolare attenzione alle proprietà fisiche e chimiche. L’utilizzo delle patine, non del tutto controllabili, sottolinea la maggiore attenzione sulla fase del processo rispetto al risultato finale ottenuto. Come le sculture di Serra, anche i bracciali in ferro e zinco mostrano forza nella loro purezza. Le curve regalano prospettive completamente differenti a seconda del punto di vista. Il continuo cambio di piano crea in chi li indossa e li osserva un senso di disorientamento.

Spille Uno della lista - Collezione In dedication to Richard Serra

Spille Uno della lista - Collezione In dedication to Richard Serra

Bracciale Punti di vista - Collezione In dedication to Richard Serra

Bracciale Punti di vista - Collezione In dedication to Richard Serra

Bracciale Punti di vista -Collezione In dedication to Richard Serra

Bracciale Punti di vista -Collezione In dedication to Richard Serra

Orecchini Collezione Qualcosa di rosso

Orecchini Collezione Qualcosa di rosso

Loading image... Loading image... Loading image... Loading image...

Ha partecipato a numerosi workshop tenuti da artisti di fama internazionale come Giovanni Corvaja, Ruudt Peters, Peter Bauhuis, Christoph Zellweger e Kimiaki Kageyama. I suoi lavori sono stati esposti in Spagna, Polonia, Italia e Stati Uniti.Oggi vive e lavora a Milano dove è docente presso il corso di gioielleria allo IED.

brunellalfinito.it


1 commento

  1. Daniela Fasulo says:

    Creazioni davvero uniche ed originali


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *