di


Breguet, i capolavori dell’orologeria in mostra all’aeroporto di Ginevra

Esposizione aperta fino al 9 febbraio. Meno di un mese fa l’inaugurazione del più grande showroom del brand a Shangai

Sarà aperta fino al 9 Febbraio la mostra di Breguet presso l’aeroporto di Ginevra. Situata nella zona delle partenze di fronte all’Hour Passion, l’esposizione ripercorre le invenzioni e le innovazioni sorte grazie al fondatore del marchio Abraham-Louis Breguet e a coloro che dopo di lui hanno consentito la prosecuzione di un antico successo.

Tra i pezzi in mostra, il Tourbillon che annulla gli effetti della gravità, il Ressort- timbre, il Pare-chute (primo sistema per la protezione dagli urti): un  percorso didattico che offre al visitatore una panoramica della creatività di Breguet e dell’ingegno, che anziché decrescere nel tempo, sono state potenziate dalla direzione attuale, quella del Presidente e amministratore delegato Marc A. Hayek.

Breguet, che conta 33 boutique all’attivo nel mondo, ha recentemente inaugurato anche il suo store più grande a Shangai (la 33esima appunto): 598 m² di eleganza e raffinatezza presso il Langham Hotel circondati da una maestosa vetrata. Questa nuova boutique dal design contemporaneo si sviluppa su tre livelli, offrendo ai suoi visitatori un ambiente unico e luminoso dove scoprire le collezioni della Manifattura. L’ultimo piano di questo nuovo edificio ospita un museo che ripercorre la storia della prestigiosa Maison Breguet ed espone una serie di antichi orologi.

Inoltre, Breguet ha recentemente preso parte a una cena di gala tenutasi a Bangkok per celebrare il bicentenario del primo orologio da polso. Accompagnati dalle note di un concerto jazz, circa 150 celebrità hanno avuto la possibilità di ammirare la collezione “Reine de Naples”, tra cui gli esemplari di alta gioielleria e gli orologi con complicazioni. In particolare, la “Sonnerie au Passage 8978”, la prima Grande Complicazione della collezione “Reine de Naples”, ha riscosso un enorme successo tra gli ospiti.

La collezione “Reine de Naples”, presentata nel 2002, rende omaggio alla Regina di Napoli, Caroline Murat, la quale commissionò a Breguet il primo orologio da polso. Nel creare la collezione “Reine de Naples”, la Maison si è ispirata alle descrizioni storiche del modello originale contenuto negli archivi di Abraham-Louis Breguet, oggi preziosamente conservati nei musei della Manifattura.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *