di


Borsa Diamanti Israele e produttori di Hong Kong, si rafforza il dialogo

Siglato tra i due presidenti l’accordo per accrescere la collaborazione tra le due associazioni, potenziare le relazioni e i rapporti commerciali

 il presidente della Borsa Diamanti d'Israele, Yoram Dvarsh, e Adam Lau, presidente della Jewellery Manufacturers Association di Hong Kong

(A sinistra, il presidente della Borsa Diamanti d’Israele, Yoram Dvarsh, e Adam Lau, presidente della Jewellery Manufacturers Association di Hong Kong)

Si fanno più stretti i rapporti tra l’Israel Diamond Exchange e la Jewellery Manufacturers Association di Hong Kong: le due organizzazioni hanno firmato un accordo di collaborazione per accrescere la cooperazione. A segnare il nuovo tassello della collaborazione, il presidente della Borsa Diamanti d’Israele, Yoram Dvarsh, recentemente eletto, e il presidente dei produttori di gioielli di Hong Kong, Adam Lau.

Firma dell'accordo IDE e HK

(La firma dell’accordo tra l’IDE e la HK Jewellery Manufacturers Association)

Il protocollo d’intesa è stato firmato nella sala trading dell’IDE durante la sesta edizione della International Diamond Week che si è svolta in Israele nei giorni scorsi. L’accordo si basa su un desiderio condiviso di rafforzare le relazioni tra gli organi e le transazioni tra i membri. “Abbiamo concordato di collaborare su attività comuni di investimento in Cina e nel Sud-Est asiatico – si legge nella nota dell’Ide –, e di tenere consultazioni periodiche al fine di sollevare questioni di interesse comune per le parti, al fine di rafforzare i rapporti commerciali”.

GIA CEO and President Susan Jacques and Tom Moses with Hezi Blum and GIA Israel Manager of Lab Services Gabriel Alayon

(L’apertura del laboratorio israeliano del Gia. Al centro, la presidente e amministratore delegato del GIA Susan Jacques, con Tom Moses, Hezi Blum e Gabriel Alayon, manager dei servizi di laboratorio di GIA Israele)

La International Diamond Week ha visto anche l’apertura della Diamond Technology Zone nell’IDE da parte del premio Nobel  Dan Shechtman, così come il lancio del laboratorio israeliano del  Gemological Institute of America (GIA), alla presenza del presidente e amministratore delegato del Gia, Susan Jacques.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Lebole secondo banner orizzontale