di


Birik Butik, lo store on line di gioielli dal mondo nato a Bologna

Un’idea imprenditoriale vincente di due trentenni e una vetrina web per designer e artigiani: il successo una start-up tutta italiana

Quanto a innovazione, i giovani sembrano saperla davvero lunga. Con una intuizione è nata “Birik Butik“, una start-up di due trentenni iniziata con un finanziamento ottenuto in banca tramite la Cna. Lui, Filippo Ronchi, bolognese, e lei, Jurgita Rubikaite, lituana, ormai ‘adottata’ dalla città del suo ragazzo. L’idea è quella di una boutique on line di gioielli dal mondo, un mercato selezionato di pezzi contemporanei.

Artisti internazionali possono così avere una vetrina privilegiata per il loro lavoro. Il numero di prodotti che i designer possono ‘piazzare’ sul sito è illimitato e la comunicazione giusta assicurata, grazie all’utilizzo professionale dei social network. Esperimenti simili erano già stati lanciati per il mondo della moda, ma nel mercato dei gioielli l’attività di Birik Butik è una novità. Sul portale si può comprare, certo, ma si può anche ‘studiare’: storia del design, dei materiali, delle collezioni.

Uno spazio semplice da navigare, ma anche un’opportunità immediata di fare business: chi voglia mettersi in vetrina deve soltanto inviare una mail ai due giovani imprenditori, presentando i propri prodotti. Naturalmente, il successo del portale sta nella severa selezione di chi potrà accedere, attraverso un’attenta analisi dei materiali, dell’originalità e dell’unicità. Se Ronchi e Rubikaite danno il loro ok, ci si incontra e da lì alla vendita il passo è breve: si crea il catalogo e si parte.

Birik Butik funziona in modo non molto diverso da altri siti collettivi di e-commerce: su ogni vendita la società trattiene una percentuale, mentre la spedizione è interamente affidata al singolo artista. Oltre 40 sono al momento gli artigiani attivi sul sito (per lo più stranieri).


3 commenti

  1. CATALOGI ..DEI SUOI PRODOTTI…GRAZIE


  2. MI PIACE IL VOSTRO PRODOTTO , POTETE ENVIARE CATALOGI…GRAZIE..


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *