di


Bijoux e gioielli, due aste on line a marzo

Doppio appuntamento sul web con la casa d’aste Curio Firenze: fashion jewelry all’incanto dal 10 al 17 marzo e pezzi unici del  Novecento dal 17 al 24

Collier, Firenze, Anni Sessanta. Oro bianco e diamanti
Collier, Firenze, Anni Sessanta. Oro bianco e diamanti

La prima e unica Casa d’Aste online di gioielli in Italia, Curio Firenze, annuncia due vendite all’incanto per il mese di marzo. Dal 10 al 17 sarà la volta dei bijoux e della fashion jewelry: ricca selezione di bijoux vintage legati a grandi nomi della moda, dalle creazioni anni Cinquanta e Sessanta firmate Elsa Schiaparelli e Trifari, passando alle geometrie fashion degli anni Ottanta per arrivare agli anni Novanta, con pezzi realizzati da Gianfranco Ferré, GianMarco Venturi e Salvatore Ferragamo.

Nell’asta del 17-24 marzo saranno invece presentati importanti gioielli del Novecento, con pezzi firmati da maison come Bulgari e Cartier, ma anche da altri designer di grande qualità e raffinatezza. Per entrambe le aste saranno disponibili i cataloghi sul sito www.curiofirenze.com.

Aperta lo scorso novembre nel centro storico di Firenze, in Lungarno Amerigo Vespucci 6/R, la casa d’aste Curio Firenze è stata ideata e voluta da Laura Patrizia Barbieri, laureata in Storia dell’Arte con specializzazione in Storia delle Arti Applicate e dell’Oreficeria. Dopo aver collaborato per quindici anni con importanti gioiellieri e Case d’asta, oggi Laura Patrizia Barbieri cura personalmente il Dipartimento di Gioielli e Orologi di Curio. Per aprirsi alla Fashion Jewellery, ha coinvolto l’amica ed ex compagna di studi universitari Flora Rovigo, specializzata in Storia del Bijoux ed esperta di accessori firmati.

Spilla in oro giallo, bianco, zaffiri, perle scaramazze e diamanti, Firenze, Anni Sessanta
Spilla in oro giallo, bianco, zaffiri, perle scaramazze e diamanti, Firenze, Anni Sessanta

Ogni anno Curio organizza sei aste online in cui vengono offerti all’incanto gioielli antichi o realizzati da designer come Cartier, Bulgari, Harry Winston, Van Cleef and Arpels, David Webb, da esperti maestri orafi e da giovani artisti emergenti, ma anche bijoux firmati da celebri brand di moda, come Gucci, Yves Saint Laurent, Salvatore Ferragamo, Gianfranco Ferré, Miu Miu, Missoni, Burberry, Blumarine, Regina Schrecker e GianMarco Venturi.

Sul portale, nella sezione Asta shop, sono inoltre acquistabili, senza attendere i tempi dell’asta classica, numerose tipologie di preziosi con prezzi dai 30 ai 30.000 euro, esempi del gusto che ha caratterizzato l’oreficeria e la gioielleria nell’ultimo secolo. La Casa d’Aste fiorentina organizza anche giornate di valutazione gratuite aperte al pubblico – le prossime mercoledì 11 e giovedì 12 febbraio – rivolte a privati, collezionisti e amanti dei gioielli, bijoux e orologi. Gli interessati potranno ricevere una stima completamente gratuita dei preziosi in loro possesso, per metterli in vendita tramite le aste online o con il metodo asta shop.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *