di


Bijorhca Paris ha un nuovo direttore artistico

La designer Stella Cadente curerà dall'edizione di gennaio la direzione artistica della rassegna insieme al partner Florian Claudel

bijorhca_stella-cadente-e-florian-claudel-compressor
Florian Claudel e Stella Cadente, i due direttori artistici di Bijorhca

Un nuovo spirito per il salone Bijorhca di Parigi grazie a un nuovo direttore artistico: la rassegna parigina ha infatti deciso di affidare la direzione artistica dello spettacolo al designer creativo di riferimento, Stella Cadente. La designer ha già contribuito a numerosi progetti sia nel settore della moda sia come decoratrice d’interni. Per gennaio 2017 offrirà la sua esperienza al servizio del Salone: allestimenti, segnaletica, musica, hostess.

Alla direttrice artistica Bijorhca ha chiesto specificamente di sviluppare un design forte per dare nuovo impulso alle tre aree principali della rassegna e aggiungere una dimensione esperienziale: l’area Premium e i suoi 40 designer , lo spazio “Lounge” e il Club VIP/Press. Stella Cadente partecipa anche alla selezione di una dozzina di designer tra i 100 nuovi espositori dell’edizione di gennaio, attraverso l’operazione “Le shopping de Stella Cadente”.

Stella Cadente sarà presente durante i 4 giorni della manifestazione e avrà la possibilità di raccontare la nuova collaborazione insieme al suo partner Florian Claudel, nella serie di conferenze in calendario durante la rassegna, che si svolgerà a Porte de Versailles dal 20 al 23 gennaio 2017.

bijorhca_2017-compressor
L’ultima edizione di Bijorhca Paris

“Bijorhca dovrebbe riflettere i cambiamenti che attraversano il mercato – ha detto Aude Leperre, direttore del Salone -. È inoltre indispensabile per far evolvere lo spettacolo, evoluzione che va di pari passo con una forte identità del direttore artistico. La scelta di Stella Cadente è emersa naturalmente, avendo il gioiello sempre accompagnato la sua carriera”.

“La mia carriera è sempre stata strettamente legata al mondo dei gioielli – ha commentato Stella Cadente -, quindi sono molto felice e orgogliosa di essere stata nominata direttore artistico di Bijorhca, l’evento di riferimento del settore in Francia. La mia sfida sarà quella di portare la mia impronta ma anche nuovo dinamismo, una mente rivolta allo scambio e alla scopertaper  trasformare il Salone in un vero e proprio laboratorio di idee”.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *