di


Benvenuta primavera (e tutte le nuove collezioni)

La primavera è nell’aria e un sacco di colori e nuove combinazioni investono di questa calda brezza primaverile anche i gioielli. Chiudete gli occhi… a cosa vi fa pensare questa stagione? Colori certo, poi? Tessuti leggeri e delicati, ok… luce brillante, sì! Perfetto, visto che siamo in pieno mood primaverile diamo un’occhiata alle nuove tendenze che ha portato la bella stagione.

orecchini Chantecler della linea Suamèm

anello Chantecler della linea Suamèm

Come un foulard

Suamèm è la linea di gioielli intesa come preziosi tessuti ricamati. Voilà, lo storico foulard Chantecler, creato negli anni ’40 si trasforma infatti in raffinati gioielli. La maison caprese presenta anelli finemente lavorati, orecchini a creola, e ciondoli in una danza di pietre multicolori e diamanti. Indossarli è come essere avvolti dallo storico foulard dai mille colori di Chantecler.

Ayala Bar: collana

Sulla via di Damasco

I gioielli di Ayala Bar, designer del gioiello israeliana, esprime la vivacità dei colori dei tipici tessuti indiani racchiusa in piccoli elementi foderati di raso, seta e damasco e illuminati dallo sfavillio di perline e Swarovski. Tutta la sua collezione s’ispira ai colori dell’India dove si fa largo uso di elementi in tessuto pregiato.

Dori Csengeri: collezione Vibrance

Gioielleria haute couture

Ci sono cristalli Swarovski, cabochon di vetro e soutaches in seta nella romantica collezione Vibrance di Dori Csengeri ricamata a mano. “”Nella fase di progettazione visualizzo la donna che indosserà il mio gioiello. Una donna che si distingue per uno stile definito e personalità. Cerco di creare per lei qualcosa di diverso, fresco ed emozionante, cosi che lei possa entrare nel gioco della moda con me ed essere partecipe alla creazione della propria immagine”.

gioielli Vivienne Westwood

gioielli Vivienne Westwood

In passerella

Parlando di alta moda non si può non citare l’ultima sfilata di Vivienne Westwood per la prossima stagione A-I 2011/2012, in cui i gioielli l’hanno fatta da padrona. Si riassumono in tre parole: vistosi, coordinati, ridondanti.

top Sete di Jaipur

abito VR Vittoria Romano
sandali Sete di Jaipur

Consigli per gli acquisti

Ce n’è ce n’è per questa primavera di capi belli e preziosi. Nella lista della spesa aggiungerei i must di Sete di Jaipur con top d’ispirazione orientale e sandali-gioiello. Un capo protagonista è l’abito con stola abbinata firmato VR Vittoria Romano: sfumature rosa e luminose micro applicazioni gioiello.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *