di


Baselworld, riparte con Houruniverse piattaforma ibrida fisica e virtuale

L’obiettivo degli organizzatori è quello di costruire un ecosistema esteso che comprenda marchi di gioielleria, orologeria e pietre preziose, sviluppatori di nuove soluzioni per la distribuzione, il marketing e i punti vendita e altri player della filiera

Mch lancia il post Baselworld: si chiamerà Houruniverse. Questo il nome della nuova piattaforma, fisica e virtuale, che sarà svelata più nel dettaglio ad agosto, annunciata dall’ente fieristico svizzero dopo la cancellazione dell’edizione 2021 della storica manifestazione dedicata a orologi e gioielli, giunta al capolinea dopo l’abbandono dei grandi marchi orologieri, come Swatch, Rolex e Patek Philippe.

La nuova creatura sarà, come si legge nel comunicato diffuso da Mch Group «una piattaforma globale per l’industria degli orologi, della gioielleria e delle pietre preziose». «I team di Mch Group – prosegue la nota – negli ultimi mesi hanno dialogato intensamente con espositori, visitatori e operatori della community, per valutare le necessità e opportunità di un nuovo format per il settore orologiero e gioielliero. Sulla base delle loro preziose risposte e delle attuali sfide del comparto è stato sviluppato Houruniverse, un nuovo concetto di piattaforma B2B2C che mette al centro i clienti degli espositori, guardando a tutti gli attori della catena di distribuzione, rivenditori tradizionali e online, compresi quelli dell’usato certificato».

BASELWORLD 2018L’obiettivo degli organizzatori è quello di costruire un ecosistema esteso che comprenda marchi di gioielleria, orologeria e pietre preziose, sviluppatori di nuove soluzioni per la distribuzione, il marketing e i punti vendita e altri player della filiera «creando ponti e stimolando gli scambi, la condivisione di informazioni, la creazione di contenuti e la riflessione, tramite dibattiti e conferenze che diano anche visibilità ai brand e ai loro prodotti». Questo durante tutti i 365 giorni dell’anno, sfruttando le tecnologie digitali. Punto focale sarà però l’appuntamento annuale, che si svolgerà ad aprile a Basilea, in contemporanea ai saloni degli orologi di Ginevra «nel migliore interesse della comunità internazionale, che dovrà raggiungere la Svizzera una sola volta all’anno. Lo show rinsalderà i contatti grazie a nuovi strumenti, alla creazione di contenuti, alla massimizzazione dell’esperienza “Touch & Feel”, come anche a momenti di convivialità, networking ed eventi integrati».

Proprio per questo Mch Group vuole coinvolgere tutta la città. «Accanto a questo nuovo approccio orientato al cliente – conclude la nota – sarà parte integrante del pacchetto proposto anche un nuovo e competitivo concetto di ospitalità, che interesserà tutti gli attori della vita di Basilea, dagli hotel ai ristoranti fino ai negozi».

www.houruniverse.com

www.baselworld.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *