di


Bangkok Fair, buyer statunitensi in prima fila

La fiera thailandese della gioielleria al via il 22 febbraio: oltre 700 aziende per la rassegna che offre speciali condizioni di Duty free

 

bangkok-jewellery-and-gem-fair_2017_padiglioni-compressor

Buyer statunitensi in prima fila alla 59esima edizione della Bangkok Gems & Jewelry Fair: lo conferma il Department of International Trade Promotion del Ministero del Commercio della Thailandia. La rassegna, che si svolgerà dal 22 al 26 febbraio con oltre 20mila visitatori attesi, ospiterà una delegazione di 23 big buyer provenienti dall’America del Nord, come annunciato dal Thai Trade Center di New York.

bangkok-jewellery-and-gem-fair_2017_gioielli-compressor

La fiera, con un’estensione più grande del 25% rispetto allo scorso anno (quando ha chiuso con un fatturato di 476.850.000 dollari americani), riunirà oltre 700 aziende in più di 2.000 moduli. La fiera sarà caratterizzata da un layout nuovo per mettere in mostra l’intera gamma di gemme e gioiellipietre preziose, diamanti, perle, metalli preziosi, sintetici, costume e gioielli di moda, gioielli in oro, gioielli in argento, display e packaging, attrezzature e gli strumenti, parti di gioielli per macchinari; oltre a un nuovo percorso con vetrine a tema che si rivolgono a mercati di nicchia come senior, amanti degli animali, uomini, arti e mestieri, gioielli spirituali e gioielli per i matrimoni.

Gli espositori potranno godere di un regime privilegiato di Duty Free che si applica ai dazi su tutte le gemme e gioielli importati e venduti in fiera. Intanto, i buyer potranno beneficiare di prezzi di vendita notevolmente più bassi. Per visitare la rassegna è possibile pre-registrarsi online sul sito ufficiale.

www.bkkgems.com

bangkok-jewellery-and-gem-fair_2017_locandina-dtp-compressor


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *