di


Bal en tête

Tiare, diademi, aigrette, bandeaux. Nel nuovo millennio vince il loro lato eccentrico

Axenoff Jewellery - tiara Ekaterina, argento, perle e topazi
Axenoff Jewellery – tiara Ekaterina, argento, perle e topazi

“C’est un rêve d’enfant qui se poursuit. Les diamants attirent la lumière vers le haut, subliment le regard”. È come inseguire il sogno di un bambino, diceva Béatrice de Plinval, ‘guardiana’ di quel tempio favoloso che sono gli archivi della Maison Chaumet, di circa 85mila disegni e altrettante immagini tra tiare e diademi in diamanti. E sono proprio loro, i diamanti, aggiunge de Plinval, che attirando la luce verso l’alto, sublimano lo sguardo.

Aura Headpieces
Aura Headpieces

E se ieri erano gli ornamenti gioiello che l’Imperatrice Joséphine usava per decorare il capo a esaltare il suo fascino – magnifici nei loro decori con piccoli foglie di alloro o di acanto come simboli del potere imperiale – oggi è stato sufficiente che Madonna scegliesse una tiara per il suo matrimonio celebrato nel 2000, che Keira Knightley indossasse una collana Bulgari vintage in diamanti bianchi come piccola coroncina per i capelli, o che Salma Hayek, al party di Vanity Fair per la notte degli Oscar nel 1997, ne indossasse una total diamond firmata Asprey, a portare questi preziosissimi headpieces alla ribalta. Torna un po’ bambina anche una giovanissima Kate Moss, in uno dei suoi primi servizi fotografici per ‘The Face’ firmato Corinne Day, quando indossa un’altissima corona di sole piume dello storico negozio londinese World di Covent Garden. Stravaganza, eccentricità, divertimento.

Chanel Joaillerie - Bandeau Sunset
Chanel Joaillerie – Bandeau Sunset

Nasce senza esitazione una nuova ‘etichetta’ che sigla the new wave of jewels e che inaugura il XXI secolo con una serie di intriganti ed estrose proposte in cui gli headpieces, sia di Fine sia di Fashion jewelry, si inseriscono con grande dignità. Dagli States, la designer Carolina Chammas del brand Aura Headpieces, rispolvera un mood vintage con le sue little tiaras dorate, sobrie girandole di micro foglioline che rilanciano lo stile Impero del nuovo Millennio, mentre dal Brasile Ana Khouri esibisce un modello in cui domina un design rigoroso e geometrico.

Axenoff Jewellery - Tiara in argento
Axenoff Jewellery – Tiara in argento

Esuberanza e opulenza sono invece gli ingredienti degli head ornament in cristalli colorati di Halaby, una profusione di scintillii per veri e propri copricapo di ispirazione odalisca. Sul fronte Haute Joaillerie la proposta è davvero sconfinata, oggi come ieri. Chanel Joaillerie incanta con il suo bandeau ‘Sunset’ in oro bianco e rosa con diamanti, opali rosa e zaffiri, rosa e Padparadscha, della sontuosa collezione ‘Cafè Society’, mentre la Maison russa Axenoff Jewellery inebria con nostalgiche rivisitazioni di un coffret da zarina, attraverso scintillanti tiare in argento, perle e topazi.

Aura Headpieces
Aura Headpieces

 

Aura Headpieces
Aura Headpieces

 

Halaby
Halaby

 

Ana Khouri - Hair piece in oro e diamanti
Ana Khouri – Hair piece in oro e diamanti

 

Aura Headpieces
Aura Headpieces

 

Halaby - copricapo flamingo
Halaby – copricapo flamingo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *