di


Audemars Piguet sceglie Ponte Vecchio per la nuova boutique

Ponte Vecchio a Firenze, l’unico che non fu fatto saltare dai tedeschi nel corso della seconda guerra mondiale grazie all’intervento di Gerhard Wolf, ricordato con una targa apposta sul Ponte stesso.

E’ un’icona del nostro patrimonio artistico, uno scrigno sospeso sull’Arno carico della manifattura orafa ed orologiera di alta gamma a marchio nazionale ed internazionale, a cui dal 9 novembre scorso si è aggiunto il prestigio dell’Audemars Piguet.

boutique-audemars-piguet-ponte-vecchio-firenze-2
François-Henry Bennahmias, Jasmine Audemars, Franco Ziviani, Giovanni Bettarini ed Edoardo Piccini al taglio del nastro

Alla presenza di Jasmine Audemars, presidente del Cda dell’azienda, François-Henry Bennahmias, CEO di Audemars Piguet, Franco Ziviani, Country Manager Italia, Edoardo Piccini, retailer della gioielleria Ugo Piccini, con cui l’azienda ha collaborato per l’apertura della boutique e Giovanni Bettarini, assessore allo sviluppo economico della città di Firenze, la maison di Le Brassus ha inaugurato la sua nuova Boutique al numero 16 di Ponte Vecchio, gomito a gomito con il corridoio vasariano e con vista mozzafiato su uno dei più suggestivi tratti del fiume.

 

boutique-audemars-piguet-ponte-vecchio-firenze-1
Franco Ziviani, Jasmine Audemars e François-Henry Bennahmias

Approda a Firenze dopo le aperture di Milano, Venezia, Roma e la boutique stagionale di Porto Cervo.

www.audemarspiguet.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *