di


Audemars Piguet presenta il nuovo direttore creativo

Una lunga e proficua esperienza nell’orologeria, Claude Emmenegger torna nel team della maison per sviluppare il segmento femminile

claude-emmenegger

Torna nel team di Audemars Piguet dopo alcuni anni di assenza: Claude Emmenegger è il nuovo direttore creativo della maison. Dopo aver mosso i primi passi con Longines e poi con Gucci dove ha creato 23 collezioni, tra cui il G Watch, Claude Emmenegger entra in Audemars Piguet nel 1999. Appassionato di movimenti complicati e alla costante ricerca di innovazioni e creatività, combina design e tecnica, rappresentando una nuova pietra miliare in termini di approccio.

Claude Emmenegger, che è stato anche il creatore del Royal Oak Concept che fu lanciato nel 2002, porta la sua squadra attraverso l’intero processo creativo di questo pezzo altamente tecnico, dalle prime bozze fino alla produzione vera e propria. Nel 2003, Claude decide di stabilire una propria società di consulenza e progettazione, lavorando con più di 40 marchi diversi nel corso dei successivi 12 anni.

Oggi torna in Audemars Piguet più appassionato che mai. I suoi obiettivi principali sono lo sviluppo del segmento femminile e quello di concept ad alta tecnologia e nuove funzionalità. “L’idea è quella di rompere le regole per rivoluzionare l’orologeria”, ha detto Emmenegger.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *