di


Assicor, Giovanni Tricca nuovo presidente

Giovanni Tricca alla guida di Assicor: la nomina è arrivata per acclamazione durante l’assemblea dei soci della Associazione delle Camere di commercio per lo sviluppo del settore dell’oreficeria, argenteria e affini svoltasi a Roma. Il presidente della Camera di Commercio di Arezzo subentra così a Pietro Faralli, che ha rassegnato le dimissioni dopo 12 anni per dare nuovo impulso all’attività dell’organismo.

Ha preso parte all’Assemblea anche il presidente di Unioncamere Ferruccio Dardanello, che ha proceduto alla nomina di Tricca, dopo aver ringraziato Faralli per i risultati positivi conseguiti durante la sua presidenza. Una scelta di continuità, la prosecuzione della strada intrapresa dal predecessore, è alla base degli obiettivi di Giovanni Tricca, soprattutto nell’ascolto delle istanze territoriali.

«Temi come quelli della tracciabilità dei prodotti, dello sviluppo di reti d’impresa, di valorizzazione dei contenuti immateriali dei manufatti orafo-argentieri – ha commentato il neo-Presidente – sono e saranno sempre più al centro delle iniziative promosse da Assicor e dal sistema camerale per salvaguardare un comparto che è e resta, nonostante le difficoltà congiunturali, un fiore all’occhiello del “made in Italy”».

Con lui, i consiglieri in carica Flavio Arlenghi, delegato CCIAA di Alessandria; Andrea Boldi, delegato CCIAA di Arezzo; Giuseppe Sbalchiero, delegato CCIAA di Vicenza; Paolo Paolillo, delegato CCIAA di Roma; Francesco Barbolla, Segretario Generale CCIAA di Firenze; Marco Giorgio, delegato CCIAA di Ancona; Francesco Geremia, delegato CCIAA di Caserta; Roberto Ditri, Presidente Fiera di Vicenza.

Tricca, aretino di Sansepolcro, negli ultimi anni si è distinto per le attività portate avanti nel comparto non solo come presidente della Camera di Commercio di Arezzo, ma anche come vertice di Arezzo Fiere e congressi. Sono prossimi al termine infatti i lavori per il nuovo Centro Affari, che si ingrandisce da 16mila a 24mila metri quadrati, e che, tra le tante manifestazioni in programma, ad aprile ospiterà Oroarezzo. Come annunciato recentemente anche dal direttore Raul Barbieri, il centro è dotato delle più moderne tecnologie, conterà su 2 sale da 290 posti, unificabili all’occorrenza, e di una sala in grado di ospitare sino a 1000 persone. Sarà riorganizzata la viabilità in entrata e in uscita e ampliata l’area verde destinata al parcheggio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *