di


Artistar Jewels: l’arte da indossare in scena a milano

Ha  inaugurato il 20 settembre la prima mostra di contemporary jewellery curata dal team di Artistar.
Gremito lo spazio di fondazione Maimeri in zona Porta Genova a Milano. Un bel segnale da parte di un settore che, ancora una  volta, si mostra ricettivo e desideroso di crescere.
Suggestivo e raffinato l’allestimento total white creato per l’occasione in collaborazione con l’azienda RI.CRE. AR. Gabbie, sfere di plastica sospese e bancali hanno ospitato le creazioni di 115 artisti partecipanti, per un totale di 230 lavori. Circa 800 scatti sono stati raccolti nel ricco catalogo edito da Fausto Lupetti.
Una mostra nata con l’intento di offrire uno spaccato della gioielleria contemporanea concepita come vera forma d’arte e, nello stesso tempo, un’altra imperdibile occasione di visibilità per i talentuosi creativi in mostra. Diverse espressioni artistiche e differenti i materiali utilizzati. Dalla carta, al tessuto, alle spezie, senza dimenticare plastica, rame e argento. Oggetti d’uso quotidiano accostati a gemme preziose. Perché nel gioiello contemporaneo sono le idee che fanno la differenza.


Tra i lavori esposti quelli tecnologici di Guendalina Chinca. La giovane designer ha realizzato la collezione dal titolo B FREE composta da orecchini in titanio e plexiglass, girocollo in fibra di carbonio e titanio e un bracciale in titanio e plexiglass contenente una strumentazione GPS con led che ha la funzione di poter inviare una chiamata di aiuto in caso di pericolo.
Se Naomi Filmer e Barbara Uderzo giocano con ghiaccio, cioccolato e caramelle, Clara Del Papa ci prova con aceto balsamico e spezie. La designer italo-venezuelana da alcuni anni si cimenta in sperimentazioni con materiali edibili. È così che nasce Convivium, una raccolta di lavori artistici nati da ossidazioni con aceto balsamico millesimato e spezie. Una perfetta liaison tra food, art e jewellery dai risultati sorprendenti.
L’opera In_Vaso è quella firmata da Jewelry Green. Brand fondato su ricerca tecnica ed emozionale ad opera di Clelia Stincheddu e Giulietta Piccioli. Jewelry Green si pone l’obiettivo di diffondere idee di sostenibilità che si esprimono attingendo dal mondo vegetale il quale diventa, in questo modo, elemento di design. Le creazioni In_Vaso richiedono l’intervento da parte del possessore che dovrà prendersene cura mediante l’apposito kit con dispenser spray contenente acqua piovana 100% in dotazione nell’apposito packaging.


Il gioiello è anche arte, cultura e amore. È il maestro orafo di Pistoia Tommaso Lucarelli a volerlo ricordare con Caritas, collana in argento realizzata artigianalmente che riproduce il dipinto di El Greco su legno wenghe. Ogni sua creazione è firmata con il lemma d’Amor. Questo gioiello è stato realizzato attraverso un lungo procedimento di prototipazione e uno altro innovativo che garantisce la resistenza del disegno all’usura del tempo. Ogni gioiello è un pezzo unico ed espressione della passione di Tomamso Lucarelli per la vita, l’arte, la bellezza.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *