di


Artigianato Thailandese, cresce l’interesse del mercato statunitense

Con il supporto del Dipartimento per la promozione del commercio internazionale (DITP), la Thailandia ha preso parte all'ultimo JCK di Las Vegas dove ha riscosso grande successo tra i buyers americani

Con il supporto del Dipartimento per la Promozione del Commercio Internazionale (DITP), la Thailandia ha presentato un suo padiglione all’ultima edizione del JCK di Las Vegas,  sfoggiando il meglio dei gioielli artigianali e delle gemme. Lo showcase ha evidenziato che i gioielli fatti a mano in argento e quelli con pietre preziose sono sempre più richiesti nel mercato statunitense.

Molti dei principali fornitori di gioielli della Thailandia saranno presenti anche alla 64esima edizione della Bangkok Gems & Jewelry Fair, che si svolgerà dal 10 al 14 settembre 2019. Anche quest’anno la manifestazione darà ampio spazio all’artigianato locale con Thailand’s Magic Hands: The Spirit of Jewelry Making

Kwanapa Phivnil, direttore esecutivo del Thai Trade Center di Los Angeles, spiega che il mercato americano cerca gioielli che siano eccezionali sia per qualità che per unicità e che i gioielli tailandesi sono perfetti per soddisfare le aspettative degli esigenti clienti statunitensi. “Come possiamo dedurre dal successo ottenuto dal padiglione della Thailandia al JCK di Las Vegas quest’anno, abbiamo ricevuto grande attenzione da parte degli acquirenti, specialmente per quanto riguarda gioielli in argento creati da artigiani tailandesi e gioielli con pietre preziose colorate. Gli artigiani thailandesi sono già rinomati per la loro raffinatezza e le eccezionali capacità produttive. Ma se riescono a combinare il design e la funzionalità per creare gioielli unici, possono risultare ancora più interessanti e soddisfare più esigenze distinte dei consumatori moderni “. L’import di gioielli dalla Thailandia in America ha avuto un valore di $ 553 milioni nel 2018, registrando un aumento del 9,3% rispetto all’anno precedente. Il paese risulta una fonte primaria per l’approvvigionamento di rubini, zaffiri, smeraldi e altre pietre preziose lavorate per il mercato statunitense, con un valore complessivo di $ 303 milioni nel 2018, con un  aumento del 24,57% rispetto al 2017.

Le testimonianze di un artigianato ricco di Storia

I produttori thailandesi presenti al JCK di Las Vegas hanno tutti una loro expertise.

Tagliamo la madreperla pezzo per pezzo e realizziamo mosaici e lavori di intarsio“, ha dichiarato Katapon Lervisit, direttore di Nida Factory, produttore con sede a Bangkok di gioielli in argento e perle. “Per noi l’artigianato è la cosa più importante: facciamo tutto rigorosamente a mano. I nostri acquirenti americani cercano valore e qualità eccezionali. Molti degli acquirenti che si rivolgono a noi hanno tutti un target di riferimento e una distribuzione differenti: dai grandi magazzini, ai negozi, ai canali tematici di acquisto TV.

Altro espositore thailandese al JCK di Las Vegas, Formica (Th) Co, che fornisce gioielli in argento e che ha all’attivo una grande varietà di pietre sintetiche. “Per il suo livello artigianale, in Thailandia arrivano moltissime pietre“, ha detto Alexander Lee, responsabile vendite dell’azienda. “Riscontriamo un grande interesse da parte degli acquirenti che sono produttori di gioielli presenti in America che desiderano produrre varietà di colori“.

Bella Jewelry Factory, con sede a Bangkok, produce pietre preziose tagliate su misura, realizzate da circa 15 artigiani, incastonate in gioielli in oro e argento. “Lavoriamo a stretto contatto e molto bene con i designer. Ci adattiamo alle loro esigenze. Circa il 60% della produzione di “Bella” viene venduta negli Stati Uniti “, afferma il direttore Chaiyanan Suwanamas.

Key Gems,  altro espositore all’ultimo JCK, sta assistendo ad una richiesta crescente da parte degli Stati Uniti dei suoi gioielli in oro 18 carati con rubini e zaffiri, come confermato dal responsabile vendite Sally Choksoontornlert.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA