di


Artecora, giovane e solare, sia al femminile che al maschile

Tecnologie moderne combinate ad un'importante storia artigiana familiare

Una doppia linea di produzione, una è dedicata a lei, la seconda è per lui. Al femminile è Gisel, in bronzo, ottone e pietra, solare e fresca, efficacemente minimal secondo canoni estetici sempre opportunamente contenuti, senza eccessi o sovrabbondanze ruffiane. E’ questo che sancisce la raffinatezza di Artecora, brand del salernitano che non è motivato dalla semplice ricerca dell’effetto estetico ma tende anche a caricare le produzioni di specifici significati.

E’ il caso, ad esempio, della seconda linea, maschile, già misteriosa ed intrigante nel titolo: Ananda, in argento 925, che in sanscrito significa beatitudine suprema, gioia, felicità, lo stare bene con se stessi e con gli altri.

E’ giovane (ed all’occorrenza rende giovani), composta da una ricchissima gamma di bracciali, ma anche di anelli, ciondoli, collane, portachiavi (tutto ben dettagliato su www.artecora.com), realizzati con tradizionali tecniche orafe, come l’antico procedimento della microfusione a cera persa (il brand attinge comunque anche dal sapere artigiano della sua tradizione familiare), sia con l’utilizzo di nuove tecnologie, come la modellazione e la prototipazione con stampanti 3D.

www.artecora.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dinacci 1280×90