di


Arezzo, i contributi della Camera di Commercio per potenziare lo sviluppo delle imprese orafe

Domani scade il termine per la partecipazione collettiva all’Hong Kong Jewellery Show di marzo. Entro il 31 dicembre la domanda di agevolazione per la certificazione aggiuntiva

Due nuove possibilità di potenziamento del trade per le imprese orafe aretine: scade domani alle 12 l’Avviso pubblico per partecipare alla collettiva che esporrà all’Hong Kong International Jewellery Show (5-9 marzo 2014). La Camera di Commercio di Arezzo ha infatti valutato l’inserimento dell’iniziativa nel piano promozionale 2014: in caso positivo, erogherà fino al 50% dei costi rendicontabili da ciascuna azienda (per un massimo di 1.500 euro).

L’avviso è rivolto a quelle aziende che abbiano scelto di partecipare all’evento asiatico nella parte centrale del padiglione gestito dall’ICE  – Italian Trade Agency: la scheda di adesione emessa dall’Agenzia dovrà essere inviata all’ente camerale e all’ICE e le domande saranno accolte fino a un numero massimo di 25, e comunque compatibilmente con gli spazi messi a disposizione dall’ICE. Durante la fiera, sarà organizzata anche una serata di gala con una sfilata di gioielli in collaborazione con enti e associazioni di categoria.

Le iniziative della Camera di Commercio di Arezzo a sostegno del comparto orafo-argentiero, inoltre, prevedono anche la possibilità di usufruire di contributi destinati alle imprese produttrici orafe e argentiere assegnatarie di marchio di identificazione. Si può infatti fare richiesta entro il 31 dicembre prossimo di un contributo camerale per dotarsi, presso un laboratorio abilitato, di una Certificazione Aggiuntiva allo scopo di garantire la conformità dei prodotti alle disposizioni legislative.

Obiettivo dell’intervento è quello di favorire il processo di sviluppo delle imprese manifatturiere del settore. La Camera di commercio aretina, dunque, ammetterà al contributo del  50%  (per un importo massimo di 600 euro) le spese documentate, al netto dell’IVA, dell’avvenuta certificazione. I contributi saranno concessi fino all’esaurimento della somma di 19mila euro stanziata per l’anno 2013.

Le domande di contributo devono essere trasmesse alla Camera di Commercio di Arezzo, attraverso la posta elettronica Pec ([email protected]), il fax (0575 300953) o a mezzo raccomandata A.R. Le aziende ammesse a contributo riceveranno un invito a presentare entro 1 mese dall’avvenuta certificazione aggiuntiva a  mezzo pec o fax tutti i documenti (fatture, certificazione, etc.) atti a dimostrare la validità della domanda. Tutti i moduli necessari sono reperibili sul sito dell’ente camerale aretino.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *