di


Archeogioielli Contemporanei

Già dal titolo, la mostra Archeogioielli contemporanei che si terrà ad Anzio dal 30 maggio al 6 giugno, si presenta come una sfida, sia per il contrasto archeologico/ contemporaneo, sia per l’imponente memoria storica dello spazio espositivo e del territorio che lo ospita.

L’evento promosso e ideato da AGC Associazione Gioiello Contemporaneo e Museo Civico Archeologico di Anzio mette insieme due mondi espressivi: la cultura romana, che si rinnova nella trasmissione di segni archetipi ed immagini in continua evoluzione; e il gioiello, come forma di espressione artistica strettamente legato ai linguaggi dell’arte contemporanea.

La mostra, a cui prendono parte autori che rielaborano in materia le forme di un’altra epoca, mira ad un dialogo tra l’arte antica e la ricerca stilistica del gioiello, in un continuum tra passato e presente.
L’ispirazione nasce proprio dal Museo Civico Archeologico di Anzio, che ospita un’affascinante raccolta di reperti attraverso cui si dipana la storia dell’antica Antium. In questa occasione, i reperti archeologici conservati nel Museo si trasformano in presenze attive, parti di un racconto trasferito nelle forme del contemporaneo, in un percorso fluido ed interdisciplinare che svela i linguaggi complessi della tecnica e di un’estetica senza tempo. ?

Fanno parte del Comitato Scientifico AGC per la cura dell’evento: Maria Rosa Franzin, Luisa Bruni, Laura Fernando, Luciano Scramoncin, Francesca Di Giamberardino, Francesca Gabrielli, Maria Cristina Bellucci, Claudio Franchi.

Gli artisti selezionati che partecipano alla mostra: Laura Abramo, Francesca Antonello, Lorenzo Bazzo, Adrean Bloomard , Patrizia Bonati, Luisa Bruni, Corrado De Meo, Francesca Di Ciaula, Emanuela Duca, Elisabetta Dupre’, Anna Fornari, Claudio Franchi, Enrico Franchi, Francesca Gabrielli, Heidemarie Herb, Eugenia Ingegno, Annamaria Iodice, Angelo Lomuscio, Beniamono Lotti, Rita Marcangelo, Luigi Mariani, Maddalena Rocco, Luciano Scramoncin, Janos Gabor Varga, Federico Vianello, Cosimo Vinci.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *