di


Aquaforte, le buone idee

Il 2020 si annuncia altamente performante grazie al potenziale espressivo del brand

Innanzi tutto le idee. Dietro un anno strepitoso, come è stato il 2019 per Aquaforte, c’è senz’altro la lungimiranza di una guida manageriale attenta e dinamica, un team motivato, una filiera lavorativa tecnologicamente inappuntabile, ma l’energica accelerazione è stata determinata essenzialmente dalle idee, quelle buone, quelle che fanno la differenza.

Collana Collezione Gioie Coltivate

Al brand vicentino ne hanno fatto il pieno, sanno bene come trasformarle in gioielli contemporanei dall’allure preziosa, determinata dalla placcatura in oro giallo 23 carati con protezione e-coating su base argento 925/000, una traccia lussuosa e lieve che riesce ad accomunare l’apprezzamento di una clientela variegata ma selettiva, attratta anche da finiture di carattere, come le satinature eseguite a mano.

Bracciale Collezione Gioie Coltivate

Modalità d’esecuzione che si ritrovano anche in una tra le ultime collezioni, Gioie Coltivate, con motivo ispiratore che è giusto nel titolo, la gioia, “…quell’emozione in cui felicità ed estasi si incontrano”, stintillio dello spirito trasposto pari pari nei gioielli della linea che brillano delle iridescenze di perle coltivate d’acqua dolce e dei riflessi di cubic zirconia bianchi a cascata.

Orecchini Collezione Gioie Coltivate

E’ solo un assaggio del potenziale espressivo del brand, dove si promette che il meglio arriverà nel corso di un 2020 annunciato altamente performante, con un’imperdibile preview a Vicenzaoro, dal 17 al 22 gennaio.

www.aquafortevicenza.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dinacci 1280×90