di


Aquaforte: il Portadentini per custodire un momento speciale

Il dentino è caduto, ed ora che si fa? Qualcuno lo nasconde in un vasetto di terreno quasi fosse una piantina da far germogliare, altri lo ficcano in un buchetto del muro oppure lo posano sul davanzale in attesa che un topino o un uccellino lo porti via. La usanze cambiano di paese in paese ma il desiderio resta quello di rendere indimenticabile un momento così speciale. E allora che speciale sia anche l’oggetto destinato a conservarlo, magari prezioso come un gioiello.

Per custodire e raccontare quest’emozione Aquaforte ha realizzato un ciondolo “Portadentino”, un piccolo scrigno in argento 925%, rodiato anallergico, rivestito da un luccicante pavé di cubic zirconia, bianco o rubino, su cui spicca la silhouette di un bambino o di una bambina. Come tutte le creazioni Aquaforte anche per il Portadentino ogni fase di realizzazione, dal prototipo alla rifinitura, avviene in Italia, orgogliosamente nei laboratori dell’azienda di Vicenza.

www.aquafortevicenza.it

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *