di


Appuntamento al Verona Mineral Show 2010

Come ormai è tradizione, da sei anni a questa parte,  si terrà presso la Fiera di Verona l’edizione “Geo Shop” del Verona Mineral Show in programma dal 3 al 5 dicembre. L’appuntamento invernale è caratterizzato da una notevole presenza di pietre dure, preziose e lavorati che forniranno un’ampia immagine di quelle che saranno le tendenze della moda per il 2011.

Saranno circa 200 le ditte presenti alla prestigiosa manifestazione in rappresentanza di oltre 15 nazioni che esporranno il meglio della loro produzione in fatto di pietre dure, creazioni artigianali in oro e argento o altri metalli meno “preziosi”, minerali, fossili, conchiglie. Inoltre, un ampio settore sarà dedicato al “fai da te”: la presenza di alcune ditte specializzate in minuteria daranno la possibilità al pubblico intervenuto di creare con le proprie mani e con la propria fantasia dei gioielli personalizzati.

La novità assoluta è che sarà esposta in anteprima mondiale la lampada abat-jour più preziosa del mondo, costituita da 14.000 kt di zaffiri, oro e 8.000 gr di lapislazzuli qualità gemma. Per chi volesse alcune anticipazioni, anche per questo anno Onice e Cristallo di rocca la faranno da padroni, lasciando a perle e coralli la nicchia superiore di mercato; Lapis invece sempre in leggero declino, anche se l’affascinante pietra blu sembra dare sostanziali segni di ripresa. L’Ambra è un’altra famosa gemma in forte declino, a causa forse delle numerose imitazioni in resina sintetica o addirittura plastica che scoraggiano l’acquirente.

Per quanto riguarda, invece, il settore delle pietre preziose, incontrastabile il cammino del diamante, sicura pietra di rara bellezza e di buon investimento, recupero invece inaspettato dello Zaffiro nelle sue varie colorazioni, con una impennata nei prezzi delle pietre non trattate, e così pure per i rubini, mentre lo smeraldo dà leggeri segni di debolezza. Incontrastata, invece, regina delle pietre semipreziose è l’acquamarina che da anni guida dall’alto questo importante segmento di mercato. Sarà presente lo stand dell’Istituto Gemmologico Italiano, laboratorio di analisi con grandi riconoscimenti in campo nazionale ed internazionale, il quale fornirà gratuitamente consulenze sulle gemme.

C’è spazio anche per i collezionisti di minerali e fossili, infatti centinaia di campioni di rara bellezza faranno capolino tra i monili per la gioia degli appassionati di questo affascinante settore della geologia. La Associazione Geologica Mineralogica Veronese, presente con un proprio stand, regalerà, fino ad esaurimento scorte, ai piccoli visitatori, campioni di minerali.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *