di


Anno record per Pandora: ricavi a +40,2%

Il 2015 si chiude con ottimi risultati in Asia-Pacifico e Europa: durante l’anno aperti circa 400 nuovi concept store a livello mondiale

Pandora boutique

Ha chiuso un anno record Pandora, il brand danese divenuto celebre per i suoi bracciali componibili e la vasta gamma di charms, con ricavi incrementati del 40,2% (+28,9% in valuta locale): bene l’Asia Pacifico (+58%, +45,1% in valuta locale) e le vendite nei concept store. L’Europa cresce del 42,3% e le Americhe del 31,8%. Il fatturato raggiunto dai concept store ha superato il 62,1%, con un aumento del 54,1% rispetto al 2014.

“Con il 2015 un altro grande anno per Pandora è giunto al termine – ha detto Anders Colding Friis, Ceo di Pandora -. Un forte sviluppo ha consentito al nostro fatturato di raggiungere i quasi 5 milioni di corone danesi (circa 670 milioni di euro), distribuito in modo equilibrato tra le regioni geografiche e i gruppi di prodotti, con tassi di crescita tutti a due cifre. È proseguito il nostro impegno sulla rete retail a marchio Pandora: durante l’anno abbiamo aggiunto quasi 400 nuovi concept store a livello mondiale”.

Secondo l’annuncio della società, nel 2016 Pandora si concentrerà nuovamente sulla crescita dei negozi esistenti e sull’espansione della rete retail sia nei nuovi mercati sia in quelli consolidati. L’obiettivo è di aggiungere più di 250 nuovi concept store durante l’anno, di cui, si prevede, circa il 60% sarà aperto in Europa, il 20% nelle Americhe e il 20% in Asia-Pacifico.

www.pandora.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Lebole secondo banner orizzontale