di


Ambiente, in produzione la prima tecnologia di controllo emissioni a base di… oro

Un utilizzo alternativo dell’oro in campo tecnologico-ambientale: lo ha ideato e sperimentato la società americana Nanostellar per produrre la prima tecnologia di controllo emissioni che le riduce fino al 30%. Il catalizzatore – messo in commercio con il nome NS Gold ™ – è destinato ad essere montato su veicoli diesel (già in produzione con uno dei maggiori produttori europei): la ricerca della Nanostellar ha già ricevuto negli anni il sostegno del World Gold Council che ha ribadito il proprio supporto allo sviluppatore della tecnologia.

Già nel 2007, infatti, il WGC aveva dato il via ad una serie di investimenti verso l’azienda: l’inclusione dell’oro offre notevoli vantaggi sia in termini economici (riduzione dei costi di produzione ma anche risparmio sul carburante) sia ambientali ed è inoltre pienamente compatibile con gli standard europei per le emissioni dei veicoli (Euro-5).

“Questa è una delle applicazioni più avanzate e interessanti dell’oro nella tecnologia – ha commentato Richard Holliday, direttore della sezione Technology al World Gold Council -, con la possibilità di affrontare persino le legislazioni più severe in materia di riduzione delle emissioni del motore, ampliando nel contempo gli usi tecnologici per il metallo prezioso. Ci auguriamo di poter continuare la nostra partnership strategica con un’azienda all’avanguardia e innovativa e condividere la nostra esperienza per contribuire a stimolare ulteriori progressi in altre tecnologie”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *