di


Altiplano 38mm 900 P di Piaget, l’orologio meccanico più sottile del mondo

Nuovo record per la maison che ha presentato il modello spesso soltanto 3,65 mm al Salon de la Haute Horlogerie di Ginevra

E’ il re degli orologi ultra-sottili e riesce ogni volta a superare se stesso: Piaget ha presentato la sua ultima prodezza al SIHH di Ginevra, l’Altiplano 38mm 900P, l’orologio meccanico più sottile al mondo. Un vero record per la cassa e il movimento fusi insieme per un totale di 3,65 mm di spessore per il modello realizzato in occasione del 140esimo anniversario del marchio.

Un dettaglio del quadrante del Piaget Altiplano 38mm 900 P

La storia di Piaget negli ultrasottili comincia nel 1957 con l’invenzione del Calibre 9P, il primo movimento ultra-sottile che oggi è un vero classico. Con l’Altiplano 38mm 900P la maison è riuscita a superare il record detenuto da Jaeger- LeCoultre con il Master Ultra Thin Jubilee, che si è “fermato” a quota 4,05 millimetri.

Piaget ha presentato l’ultimo Altiplano al SIHH di Ginevra con un video proiettato nel proprio stand

Al fine di massimizzare l’economia spaziale, Piaget ha adottato un approccio diverso e costruito una unità autonoma: il fondello diventa la piastra di base anche per i componenti del movimento. Tecnicamente eccellente, il modello presentato alla fiera di Ginevra ha anche grande valore estetico: sul quadrante è visibile parte del movimento e lo spazio che accoglie l’ora è spostato a ore 10 (come avviene per i secondi su tutti i modelli Altiplano a carica manuale), fissato con due viti a vista e decorato con finiture spazzolate.

La presentazione del nuovo Altiplano al SIHH di Ginevra

L’ulteriore passo in avanti di Piaget consiste nell’aver scelto per la cassa una dimensione da 38 mm: disponibile in oro bianco 18 carati, l’orologio ha riserva di carica da 48 ore e cinturino in alligatore nero con fibbia in oro bianco.

Piaget Altiplano 38mm 900 P

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *