di


Alrosa, estratto in Russia diamante da 145.44 carati

Lo scorso anno altre due rinvenimenti significativi: una delle pietre pesava oltre 888 ct, la quarta più grande mai trovata nel paese

Estratto un diamante da 145.44 carati: l’annuncio è di ieri e arriva dal colosso minerario russo Alrosa. La pietra, prodotta nella freddissima regione della Yacutia nella Yubileynaya diamond pipe, ha forma di ottaedro, misura 35x20x26 millimetri ed è trasparente con tendenza al giallo.Verso l’esterno mostra piccole inclusioni di solfuro di grafite e ha una minuscola frattura sulla superficie.

Secondo la società mineraria, il valore del diamante potrebbe aggirarsi, all’asta, intorno a 1 milione di dollari americani.  Alrosa è il maggior produttore mondiale di diamanti in termini di volume, essendo responsabile del 25 per cento delle riserve globali e del 97 per cento della produzione russa (paese in cui agisce in regime di monopolio). Nella prima metà del 2012, l’utile netto della società è sceso del 38 per cento a 539,7 milioni dollari, mentre il fatturato netto è cresciuto del 16 per cento raggiungendo i 2,55 miliardi.

Nel mese di settembre 2012 la società aveva scoperto un’altra grande pietra da oltre 158 carati (dal valore stimato di oltre 1,5 milioni di dollari). Sempre nel 2012, l’azienda ha portato alla luce, dalla stessa miniera, una pietra dal peso di 888.15 carati, la quarta pietra più grande mai estratta in Russia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *