di


Strenna: Alba Cappellieri “Gioielli. Dall’Art Nouveau al 3D Printing”

“La storia del gioiello del Novecento. Sì, ma quale storia? Quella degli artisti? Dei progettisti? Delle maison internazionali? Delle idee o dei prodotti? Della gioielleria o dell’oreficeria? E di quale gioiello poi? Il gioiello pièce unique o quello prêt-à-porter? Prezioso o di moda? Non esiste la storia del gioiello. Esistono le storie del gioiello”.


cappellieri alba.tifDa questo incipit Alba Cappellieri, professore ordinario di Design del Gioiello e dell’Accessorio Moda al Politecnico di Milano, ci conduce in un viaggio senza confini alla scoperta di un repertorio straordinario di gioielli che hanno interpretato le evoluzioni del gusto degli ultimi centoventi anni. Un percorso che prende l’avvio agli albori del Novecento “che si aprì con un’aura di felicità e benessere” raggiante nello stile floreale dell’Art Nouveau.


Un viaggio prezioso tra i gioielli


Qui vi troviamo le creazioni di Lalique e Fouquet che cedono poi il passo all’eleganza dell’Art Déco di Cartier, Boucheron, Tiffany, Mario Buccellati e Fabergé. Poi la scoperta di questo prezioso mondo passa dallo stile internazionale che si propaga fino al secondo dopoguerra per arrivare alla cultura del Pop e al mito americano per poi attraversare ancora gli sterminati sviluppi dell’età contemporanea con tutte le sue interazioni e influenze e giungere infine all’attualità. Il gioiello del nuovo millennio (l’era dell’accesso, come ricorda l’autrice nel libro) che si offre alle intersezioni tra arte e design e diventa anche protagonista della rivoluzione digitale, che vede i suoi pròdromi nella “stereolitografia” di Chuck Hull, la madre del 3D printing che ha così delineato nuove concezioni per il futuro del gioiello.


25. Delaunay Collan#1469322-min

Sonia Delaunay / realizzata da Artcurial. Collana Abstraction, 1980 Argento, smalti - Roma, collezione privata

26. Fausto Melotti Collana-min

Fausto Melotti / Collana, 1947 circa. Terracotta, ottone - Milano, collezione Marta Melotti

17. Cartier Collana#1469D96-min

Cartier / Collana Tutti frutti, 1936. Platino, rubini, smeraldi, zaffiri, diamanti Collezione Cartier

23. Tiffany Bracciale-min

Tiffany & Co. / Bracciale, 1925-1930. Platino, zaffiri, diamanti - Collezione Tiffany

2. Vever Pendente Sylvia-min

Vever, su disegno di Henri Vever. Pendente Sylvia, 1900 - Oro, smalti, agata, rubini, diamanti - Parigi, Musée des Arts Décoratifs

3. Lalique Collana #1469300-min

René Lalique / Collana Donne-insetto e cigni neri, 1897-1899- Oro, opali australiani, ametiste, smalti - New York, The Metropolitan Museum of Art

10. Perkhin Uovo co#1469D23-min

Mikhael Perkhin per la manifattura Carl Fabergé / Uovo con mughetti, 1898 Smalto, diamanti, rubini, oro, perle - Fondation The Link of Times

19. Van Cleef & Arp#1469312-min

Van Cleef & Arpels / Collana, 1928 Platino, diamanti - Collezione Van Cleef & Arpels

15. Cartier Ornamen#1469308-min

Cartier / Ornamento per corsetto, 1907 Platino, diamanti, zaffiri - Collezione Cartier

13. Cartier Ornamen#1469C47-min

Cartier / Ornamento per capelli, 1902 Platino, diamanti - Collezione Cartier


Non solo, se consideriamo che la globalizzazione ha favorito la circolazione delle idee, si può senz’altro pensare anche al gioiello come un prodotto sperimentale fatto di innovazione e di contemporaneità sostenuta da una conoscenza worldwide in tempo reale anche in aree notoriamente escluse dalle principali rotte dello stile.

Gioielli Dall'Art N#139771E-min


Riccamente illustrato il bel volume, cartonato edito da Skira, rappresenta un regalo ideale per chi ama la bellezza e vuole affinare le conoscenze di un settore ancora tutto in evoluzione.

Alba Cappellieri
“Gioielli. Dall’Art Nouveau al 3D Printing”
2018, edizione italiana, inglese e francese
Skira Editore

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA