di


Al via sabato White Man&Woman

Dal 13 al 15 gennaio – con un teaser event il 14 – riparte la rassegna milanese nel Tortona Fashion District dedicata alla moda contemporary

White_COVER-Gennaio18-min

Countdown per la prima edizione 2018 di WHITE Man & Woman, che continua a sviluppare la strategia di connessione con le showroom milanesi, a cui si aggiunge anche una forte presenza di showroom internazionali e le preview donna insieme al menswear. Il salone, patrocinato dal Comune di Milano e in partnership con Confartigianato Imprese, sarà on stage nel Tortona Fashion District da sabato 13 a lunedì 15 gennaio.

Il punto di partenza è la selezione e l’internazionalità delle proposte: 217 marchi, di cui 157 pre-collection donna – ormai segmento di riferimento per il trade show di gennaio e giugno – suddivise fra le sezioni Only Woman e Man & Woman, di cui il 40% è made in Italy e il 60% proviene dall’estero. Per primo White ha creduto nella formula di presentare insieme le collezioni uomo e donna, proprio come sta accadendo di recente sulle passerelle internazionali. Special Guest della manifestazione è DILIBORIO – il più stretto collaboratore di Gianfranco Ferré -, mentre il designer cinese Miao Ran sarà protagonista di uno Special Event, con un’area dedicata al suo marchio Miaoran.

Tra le novità di WHITE MAN & WOMAN di gennaio si segnala il debutto di due nuove aree tematiche dedicate al bijoux e alla maglieria, all’insegna della qualità made in Italy e patrocinate da Confartigianto Imprese. WHITE BIJOUX – vetrina sui gioielli moda e sui bijoux d’autore, realizzata in collaborazione con la piattaforma Birik Butik di Filippo Ronchi e Jurgita Rubikaite – fino a ieri appannaggio di WHITE MILANO, trova ora un nuovo spazio in cui esprimersi. Ad animare questa sezione saranno presenze consolidate nel panorama dei gioielli d’artista, come Bjorg, Quite Quiet e Sophie D’Agon.

WHITE presenta inoltre, con un teaser event il 14 gennaio 2018, un’importante novità nel mondo sportswear&streetwear, un segmento che ha da sempre caratterizzato il Dna della manifestazione: basti pensare alla sezione Backdoor & La Ferramenta @ WHITE e la Wokroom, con una miscela di designer d’avanguardia provenienti da tutto il mondo; e il progetto Wow – White on Web con Highsnobiety; oggi, il nuovo sviluppo nel segmento sportswear è l’importante collaborazione con Tomorrow Showroom.

White_White161718JANpersone-eventiIMG_0254-min

Il teaser di gennaio preannuncia la nascita – all’interno della cornice industriale dell’Ex Ansaldo – Tortona 54 – di “White Street Market”, la prima sezione B&C – business and consumer, che vedrà, con l’edizione di giugno 2018, insieme per la prima volta i buyer provenienti da tutto il mondo per la Milano Fashion Week e il pubblico finale. WHITE porta a Milano un format di successo già in parte sperimentato in altre città e ancora assente in Italia, ma seguendo un percorso d’innovazione, anche attraverso i new digital media. In work in progress un accordo con uno dei player più importanti dell’ecommerce.

“WHITE è da sempre sinonimo di sperimentazione – commenta Cristina Tajani, Assessore alle Politiche del Lavoro, Commercio, Moda e Design – con format di eventi a metà strada tra la cultura e il commercio, capaci di coinvolgere la città di Milano, come è avvenuto nelle Urban Catwalk e con questo nuovo progetto WHITE STREET MARKET”. “WHITE ha nel suo Dna l’innovazione fin dagli esordi. È un progetto nato grazie ad un’idea rivoluzionaria nel settore fieristico – ha detto Massimiliano Bizzi, Founder di WHITE -. Sono sempre consapevole che rimane innovativa la sua formula di presentazione delle collezioni uomo e donna insieme, durante le edizioni di gennaio e giugno. Oggi, nello stesso modo, sento l’esigenza di sperimentare un nuovo format dedicato allo sportswear&streetwear, con l’apertura al pubblico che potrà avere un potenziale enorme sul mondo e-commerce”.

Proprio nel segno dello sportswear, il salone lancia il secondo appuntamento con l’Athleisure – dopo lo step di giugno 2017 – e rafforza la collaborazione con la showroom londinese Tomorrow. Il format, Ahead, curato da Alfredo Canducci Pais Ferreira, Executive Director of Strategy and Development, Tomorrow London Limited, è cresciuto sia sotto il profilo qualitativo sia quantitativo. Torna sotto i riflettori anche il progetto Showroom [email protected], lanciato a giugno.

Si rinnova anche il consueto appuntamento con il Premio Ramponi, giunto ormai all’ottava edizione. Il contest – ideato e voluto da Alfredo Ramponi, titolare dell’omonima azienda made in Italy e leader nella produzione di strass e borchie in ABS per abbigliamento e accessori – premia la creatività di Azzurra Gronchi, giovane designer toscana di borse e scarpe che, nelle sue collezioni, esprime la profonda conoscenza della materia prima unita a un’inconsueta estrosità ideativa. Verso giugno 2018, Ramponi, l’azienda di Carbonate (Como) sbarcherà a Piazza Affari, a Milano, quotandosi in Borsa, nel solco di un percorso d’internazionalizzazione e di tutela dei propri brevetti, anche al di fuori dei confini nazionali.

White_White161718JANprodotti-standIMG_0361-2-min

Altro highlight del salone è WHITE GLASSES. Gli occhiali più all’avanguardia dell’eyewear internazionale sono presenti alla manifestazione, con marchi del calibro di //Delirious, Spektre Sunglasses, Paquerettes Paris. La loro presenza testimonia la volontà di WHITE di andare incontro alle esigenze dei top buyer, offrendo loro lo spettro più ampio di proposte, pensato per le selezioni del prossimo autunno-inverno 2018/19.

“WHITE è costantemente in evoluzione e ama la sperimentazione – conclude Brenda Bellei, Ceo di M.Seventy, ente organizzatore dei saloni -. Ogni novità, ogni espressione di WHITE sono frutto di un’attenta analisi della situazione geo- politica e merceologica, a cominciare dalla città di Milano e proseguendo, poi, con i palcoscenici di Shanghai, Tokyo, Londra (solo per citare quelli del 2017) dove portiamo road show ed eventi ideati per fare conoscere worldwide la nostra WHITE Experience. Tutto questo è possibile grazie anche alla consolidata partnership con Confartigianato Imprese e in collaborazione con ICE-Agenzia”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *