di


Al Tarì “Shades of beauty”, la mostra di Assocoral a Mondo Prezioso

Alla rassegna del centro orafo di Marcianise in vetrina i gioielli in corallo e cammeo delle aziende torresi accanto alle opere dell’artista napoletana Maria Carolina Siricio

Tarì assocoral mostra
Si chiama “The Shades of Beauty” la mostra che Assocoral e il Comitato promotore “La lavorazione artigianale del corallo e del cammeo di Torre del Greco patrimonio immateriale dell’Umanità” portano a Tarì Mondo prezioso dal 3 al 6 maggio.

Gioielli in corallo e cammeo accanto alle opere dell’artista napoletana Maria Carolina Siricio sono i protagonisti che mette in vetrina bozzetti, dipinti e sculture – iconiche trasfigurazioni femminili ispirate al corallo e al cammeo – e le preziose creazioni di Antonino De Simone, Aucella, Bruno Mazza, Carmela Liverino, Del Gatto, De Simone Fratelli, Dotea, Enemi Europe Group – Ciaravolo, Idea Coral, Lello Orlando, Mattia Mazza, Modula Gioielli, Mondial Coral, Ottaviano Fabio, Palladino, Rajola, Rosita Gioielli D’Amare e Salvatore Collaro. L’inaugurazione è prevista sabato 4 maggio alle ore 12.

“La nostra presenza con un format originale che unisce l’arte al gioiello – spiega il presidente di Assocoral Vincenzo Aucellaè il modo per valorizzare le aziende di Torre del Greco, apprezzate in Italia e nel mondo, in cui da generazioni si lavorano corallo e cammeo. Tradizione e modernità in uno stile contemporaneo, questo il messaggio della mostra. L’arte e il gioiello rappresentano due interpretazioni della società e del costume e l’averle accostate è il nostro modo di proporre una visione originale che vuole suscitare curiosità e interesse”.

La presenza di Assocoral a Tarì Mondo Prezioso però prende forma anche in un incontro dibattito, in calendario lunedì 6 maggio alle ore 11,30, al quale prenderanno parte il presidente Aucella, il presidente del Comitato pro motore Tommaso Mazza, il presidente della banca di Credito Popolare di Torre del Greco Mauro Ascione, la Vice sindaca di Torre del Greco Annarita Ottaviano e Steven Tranquilli direttore di Federpreziosi.

tommaso mazza assocoral-min“La scelta della bellezza come tema – dice Tommaso Mazzanon è casuale, l’impegnativo percorso di candidatura UNESCO riguarda un sapere artigianale volto a creare il bello partendo dalla materia prima corallo e conchiglia che da secoli è parte della comunità torrese, un sapere che tramandiamo alle nuove generazioni affinché la cultura, la storia, la tradizione e la cifra identitaria non vadano perse. Le sfumature della bellezza – come quelle del corallo e della conchiglia – sono tante”.

Tarì_Vincenzo-Giannotti-min-min
Vincenzo Giannotti

Anche il presidente del Tarì Vincenzo Giannotti ha espresso soddisfazione per la mostra in arrivo a Mondo Prezioso. “Sono molto lieto di offrire nuovamente l’ospitalità del Tarì ad Assocoral per un nuovo, importante progetto di promozione del Corallo e del Cammeo. – ha detto -. Il Tarì è da sempre la casa del Gioiello, e in particolar modo della grande tradizione artigianale che appartiene alla nostra cultura. Il corallo è un’eccellenza della gioielleria italiana, ambasciatore del grande patrimonio di tradizione, cultura ed arte che le nostre aziende testimoniano con successo in tutto il mondo”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA