di


Al premio Best of Bijoux protagonisti colori intensi, trasparenze, riciclo e accessori moda

Alla rassegna milanese di settembre quattro le categorie del prestigioso riconoscimento organizzato da Macef con Preziosa magazine

 

Creatività, originalità e capacità di interpretare il presente: sono queste le linee guida della prossima edizione di Best of Bijoux, il premio organizzato da Macef Milano in collaborazione con Preziosa magazine, che torna di scena a settembre durante la rassegna milanese dedicata alla Casa e alla Persona. L’evento Bijoux, in calendario dal 12 al 15 settembre – di una settimana più avanti rispetto alla consueta collocazione, per venire incontro alle esigenze manifestate da espositori e visitatori – accoglie ancora una volta in prestigioso riconoscimento che premia la capacità delle aziende partecipanti alla manifestazione di cogliere gli aspetti preponderanti delle tendenze contemporanee.

Sono sempre quattro le categorie del concorso, tra le quali spicca quella dedicata a un segmento sempre più rilevante nel settore che è quello dell’accessorio. La rassegna di fieramilano ospita dunque il riconoscimento dedicato ai prodotti presenti in fiera che si siano distinti per innovazione e creatività secondo le seguenti quattro direttrici, rappresentative di altrettante tendenze riscontrate per il prossimo autunno-inverno: ‘Illusioni ottiche’, ‘Chaos to Couture’, ‘Fuori Luogo’ (categoria dedicata all’accessorio moda) e ‘Ri-nascita (di Venere)’.

La prima categoria riguarda quei bijoux in grado di attraversare il passato e giungere fino al presente attraverso luce riflessa ed effetti traslucidi: in gioco dunque colori come il bianco, l’oro, il rosa pallido e le sfumature metalliche, tutte quelle tonaità dunque in grado di rendere bagliori metallici ed effetti di ombre. Per la categoria ‘Chaos to Couture’ la parola chiave è intensità: di colori, di volumi, di geometrie. Sperimentazione materica che viene dalla street art, dalla ricerca su nuove tecniche di lavorazione e abbinamenti insoliti, attraverso colori caldi come il porpora, l’ambra, il petrolio e l’immancabile nero.

Per l’accessorio moda, il leit motiv del premio sarà quello della funzionalità che trapassa i canoni tradizionali dell’estetica. Tutto si adatta al tema purché si distingua, per foggia, lavorazione, fantasia. Che l’innovazione riguardi i materiali o il processo tecnologica, vince chi riesce a stupire. Infine, la quarta categoria, Ri-nascita (di Venere), celebra la bellezza del riuso: matite, bottoni, abiti dismessi, rivisitati da designer in grado di incuriosire per creatività. La reinterpretazione del passato è d’obbligo.

Le aziende espositrici a Macef Bijoux potranno dunque essere selezionate durante il primo giorno di fiera in base al riscontro, da parte di una giuria di esperti, delle caratteristiche richieste da ciascun tema: in tutto dieci nomination per categoria. La premiazione dei quattro vincitori si svolgerà sabato 14 settembre alle 12, presso l’area Tendenze al padiglione 20.

Best of Bijoux, edizione di gennaio 2013: i vincitori con la giuria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *