di


Al Museo del Gioiello con la VICENZA CARD

Da questo ottobre nel circuito dei musei cittadini

È uno spazio museale, primo in Italia interamente dedicato al gioiello, collocato all’interno della Basilica Palladiana. Uno straordinario strumento di valorizzazione del territorio ma ancor prima di un’arte antichissima. Da questo ottobre il Museo del Gioiello, curato e diretto da Alba Cappellieri, Professore di Design del Gioiello al Politecnico di Milano, è entrato ufficialmente nel circuito dei musei cittadini, quindi nella VICENZA CARD, il biglietto unico che comprende dieci siti museali e monumentali della città di Vicenza: il Teatro Olimpico, Palazzo Chiericati, la Chiesa di Santa Corona, il Museo Naturalistico Archeologico, il Museo del Risorgimento e della Resistenza, le Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, il Palladio Museum, il Museo diocesano, Basilica palladiana, ed ora anche il Museo del Gioiello con la sua selezione di 310 pezzi unici ed esclusivi di inestimabile valore, molti appartenenti a collezioni private, ed una sezione dedicata a mostre temporanea che fino al 27 gennaio 2020 proporrà le sculture gioiello di Salvador Dalì. Altra novità è la VICENZA CARD SPECIALE 4 MUSEI che, ad una tariffa agevolata, consente la visita di quattro siti a scelta tra i dieci del circuito.

www.museo del gioiello.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *