di


A Singapore si acquistano sempre più gioielli

Uno su quattro è con diamanti. Il mercato si conferma in grande espansione: con una crescita dell’8% nel 2013, quest’anno le vendite sfiorano i 3,5 miliardi di dollari

Goldschmuck

Singapore sta diventando un mercato in forte espansione per la vendita al dettaglio di gioielli: tradizionalmente hub di diamanti tra Anversa e l’India, oggi è sempre più meta dei grandi brand di lusso che scelgono la città-stato asiatica come sede di nuove boutique per rispondere alla crescente domanda dei consumatori.

“Nei prossimi cinque anni, si prevede che il mercato di gioielli di Singapore cresca in media del 3 per cento ogni anno – afferma Ari Epstein, Amministratore delegato dell’Antwerp World Diamond Center -. I diamanti potrebbero svolgere un ruolo importante in questo sviluppo”. Dal 2009 sono stati esportati 1,6 milioni di carati di diamanti grezzi da Anversa a Singapore, con un valore complessivo di 283 milioni di dollari. Più del 42 per cento di quei diamanti sono stati esportati nel 2014, il che dimostra chiaramente una tendenza al rialzo nel commercio di diamanti grezzi tra le due aree. In termini di diamanti lavorati, circa 184.000 carati sono stati esportati verso Singapore negli ultimi sei anni, per un valore di 315 milioni dollari.

“Proprio come i malesi, Singapore sono particolarmente appassionati di oro, che considerano il prodotto di investimento ideale – precisa Epstein -. Negli ultimi anni, tuttavia, i produttori locali sono stati fortemente influenzati dai marchi di lusso internazionali. Si prevede che la classe media continui a crescere nei prossimi anni, con un effetto positivo sul mercato dei diamanti”. Lo scorso anno, le vendite dei gioielli a Singapore sono aumentate di quasi il 5 per cento in volume e dell’8 per cento in valore. Attualmente, il mercato della gioielleria di Singapore sfiora quota 3,5 miliardi di dollari: di questa cifra, il 26 per cento è occupato dai gioielli con diamanti.

Proprio per esplorare le potenzialità di questo mercato, l’AWDC ha organizzato un esclusivo evento al quale ha partecipato anche Sua Altezza Reale principessa Astrid: al centro del dibattito, il rapporto tra istituti finanziari e finanziamenti per l’acquisto dei gioielli.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *