di


A Silvia Damiani l’Onorificenza Stella d’Italia

PER AVER VALORIZZATO IL PATRIMONIO ITALIANO NEL MONDO FRA CULTURA DEL MADE IN ITALY E SVILUPPO DEL TERRITORIO

Silvia Damiani riceve l'onorificenza Stella d'Italia dal Console Generale d'Italia Marcello Fondi
Silvia Damiani riceve l’onorificenza Stella d’Italia dal Console Generale d’Italia Marcello Fondi

Silvia Damiani, Vicepresidente del Gruppo Damiani e responsabile delle relazioni esterne, nonché dell’immagine dei brand del Gruppo, già insignita nel’96 del Diamonds International Award per gli orecchini Damiani Blue Moon, premiata da Ernst & Young come “Imprenditrice dell’Anno 1999” e nel 2015 nominata “Businesswoman of the year” dall’organizzazione internazionale Femmes Chef, ieri 4 giugno, in occasione delle celebrazioni concomitanti con la Festa della Repubblica Italiana,

il Presidente della Repubblica Italiana le ha conferito l’onorificenza dell’Ordine della Stella d’Italia

– alto riconoscimento concesso dal Presidente della Repubblica su proposta del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – per averle riconosciuto il costante impegno a favore del progresso dell’artigianalità di qualità e l’incessante promozione della cultura del made in Italy nel mondo.


Da sinistra - Guido Damiani, Gabriella Damiani, Silvia Damiani, Leonardo Damiani e l’onorevole Erica Mazzetti
Da sinistra – Guido Damiani, Gabriella Damiani, Silvia Damiani, Leonardo Damiani e l’onorevole Erica Mazzetti

A Lugano, nel corso della cerimonia ufficiale, il Console Generale d’Italia, Marcello Fondi le ha consegnato le insegne ufficiali e il diploma di Cavaliere dell’Ordine della Stella d’Italia.


Silvia Damiani riceve l'onorificenza Stella d'Italia dal Console Generale d'Italia Marcello Fondi
Silvia Damiani riceve l’onorificenza Stella d’Italia dal Console Generale d’Italia Marcello Fondi

L’Ordine della Stella d’Italia, Istituito nel 2011, vede le sue origini nell’Ordine della Stella della Solidarietà italiana, fondato nel 1947 con la finalità di conferire riconoscimenti riservati agli italiani all’estero o stranieri che meglio avessero assistito nella ricostruzione dell’Italia. Oggi è concessa a quanti abbiano acquisito particolari benemerenze nella promozione dei rapporti di amicizia e di collaborazione tra l’Italia e gli altri Paesi e nello sviluppo dei legami economici e dei valori della cultura italiana.

damiani.com

 

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *