di


A New York “Dialogues on Vanitas”

I gioielli raccontano della caducità della vita

Lavinia Rossetti: Madelein, palissandro, rame, oro 18kt

A New York, presso Maison Gerard –  galleria di design specializzata in Art Déco francese, design del ventesimo secolo e contemporaneo presente al 53 East 10th Street -, dal 19 al 23 novembre, in occasione della New York City Jewelry Week (prima e unica settimana dedicata alla promozione del mondo del gioiello a New York che quest’anno includerà oltre 130 eventi da Manhattan a Brooklyn tra mostre, discussioni, visite guidate, collaborazioni e tante altre iniziative), Adornment (progetto teso a sviluppare la conoscenza e la coscienza del gioiello contemporaneo) presenterà Dialogues on Vanitas, una mostra sul gioiello contemporaneo Italiano il cui nome prende ispirazione dalla frase biblica vanitas vanitatum et omnia vanitas, un ammonimento all’effimera condizione dell’esistenza, giacché la vanitas, in pittura, è una natura morta con elementi simbolici allusivi al tema della caducità della vita, un genere pittorico al suo massimo sviluppo nel Seicento, soprattutto in Olanda.

La mostra riprende questa specifica accezione con i contributi, sentimentali e coinvolgenti, di artisti come Barbara Paganin, Paolo Marcolongo, Lavinia Rossetti e Lilla Tabasso, tra i più importanti maestri nel settore. Dai fiori cadenti di Lilla Tabasso ai frammenti di memoria di Barbara Paganin, dalla corrispondenza tra oggetti, ricordi e sentimenti della serie Madeleine di Lavinia Rossetti agli astratti e minimali lavori di Paolo Marcolongo, linguaggi intimi e diversi di gioielli che creano un insieme di narrazioni intorno ai temi della fugacità.

Barbara Paganin: Memoria Aperta, spilla argento ossidato, porcellana, parte di orologio, ebano, corallo, morganite, oro

Barbara Paganin: Memoria Aperta, spilla argento ossidato, porcellana, parte di orologio, ebano, corallo, morganite, oro

Paolo MarcolongoArgento, Niello, Pigmento rosso-min

Paolo Marcolongo: anello argento, niello, pigmento rosso

02_Barbara Paganin _ Memoria Aperta 4_ph Alice Pavesi Fiori-min-min

Barbara Paganin: Memoria Aperta, spilla argento ossidato, fotografia con cornice, vetro, porcellana, tormaline, oro

06_Paolo MarcolongoArgento, vetro di murano-min

Paolo Marcolongo: anello argento, vetro di Murano

07_Barbara Paganin _ Memoria Aperta Argento, elemento di porcellana, zaffiro giallo, oroFiori-min

Barbara Paganin: Memoria Aperta, spilla argento, elemento di porcellana, zaffiro giallo, oro

Lilla Tabasso: Peonie, collana filo d’oro, vetro di Murano-min

Lilla Tabasso: Peonie, collana filo d’oro, vetro di Murano

05_Lavinia Rossetti _Madeleine_ph Federico Cavicchioli copia-min

Lavinia Rossetti: Madeleine, collana palissandro, rame, oro 18kt

01_Lilla TabassoScabiosa2019CollanaSilicone, Vetro di Murano-min

Lilla Tabasso: Scabiosa, collana silicone, vetro di Murano

03_Paolo MarcolongoBroochSilver, Bronze, Murano Glass-min

Paolo Marcolongo: spilla argento, bronzo, vetro di Murano

Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image...

In esposizione anche “Sympathy” il lavoro a quattro mani realizzato da Lilla Tabasso e Antonia Miletto in occasione di The Venice Glass Week.

 

Antonia Miletto, Lilla Tabasso: Sympathy, ebano, vetro a lume, smeraldi, oro giallo 18kt, cuoio

www.adornment-jewelry.com

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *