di


A Milano due focus tecnici: il 5 maggio sull’export, l’8 sull’anagrafe tributaria

Doppio appuntamento per gli operatori con la presentazione del rapporto 2014 su “Esportare la dolce vita” realizzato da Prometeia per Federorafi e con gli esperti dell’Agenzia delle Entrate

Doppio appuntamento tecnico a maggio per gli operatori di settore. Il 5 maggio presentazione del nuovo rapporto “Esportare la Dolce Vita – Il Gioiello Bello e Ben Fatto nei nuovi mercati”, mentre l’8 sarà tempo di analizzare le nuove tematiche fiscali per gli operatori professionali in oro: entrambi i seminari si svolgeranno a Milano. Il primo, organizzato da Confidustria Federorafi con Prometeia e Assolombarda, si concentrerà sulle previsioni dell’export di oreficeria-gioielleria e di altri 5 comparti dell’eccellenza del “made in Italy” nei prossimi 5 anni con particolare riferimento ai 30 mercati emergenti più promettenti.

Durante l’incontro sarà presentata l’edizione 2014 della ricerca di Confindustria-Prometeia: numeri, previsioni e proiezioni di esperti ma anche un confronto di testimonianze tra 6 imprenditori rappresentativi dei prodotti “belli e ben fatti” nel settore dell’arredamento (Poliform), dell’occhialeria (Sover-M), dell’alimentare (Cremonini), dei calzaturifici (Vittorio Virgili), del Sistema Moda (Mafrat) e della gioielleria, comparto che sarà esplorato da Roberto Coin, in rappresentanza di Federorafi.

Verrà fatto anche un focus sulla Russia, sulle sinergie con il mondo della cultura e del cinema (product placement) e, per la prima volta, verrà illustrata un’interessante analisi sul grado di accessibilità di questi 30 mercati secondo 5 parametri: il livello di ammodernamento del sistema distributivo, l’efficienza della logistica, il grado di operatività (espresso dall’indicatore sintetico Doing Business elaborato dalla Banca Mondiale) e il livello dei dazi e delle barriere non tariffarie.

I lavori prenderanno il via alle ore 9.30 nella sede di Assolombarda (Auditorium Gio Ponti Via Pantano 9): apre l’incontro Alessandro Spada, Consigliere per lo Sviluppo manifatturiero e l’Internazionalizzazione Assolombarda. Il rapporto sarà presentato da Alessandra Lanza, Responsabile Strategie Industriali e Territoriali Prometeia. Previsti gli interventi di Francesca Medolago Albani, Responsabile Studi, Ricerche e Sviluppo Anica; Paolo Magri, Vice Presidente Esecutivo e Direttore ISPI. I case studies saranno illustrati da Marta Anzani, Poliform (FederlegnoArredo); Paolo Cannicci, SOVER-M Mosca (Anfao), Roberto Coin (Federorafi), Luigi Scordamaglia, Cremonini (Federalimentare), Mario Totaro, Mafrat (Sistema Moda Italia) e Monica Virgili, Vittorio Virgili (Assocalzaturifici). Modera Luca Paolazzi, Direttore Centro Studi Confindustria.

Le conclusioni dei lavori, sulle politiche di Confindustria per l’internazionalizzazione, sono affidate a Paolo Zegna, Presidente Comitato tecnico per l’Internazionalizzazione Confindustria. Pochi giorno dopo, l’8 maggio, approfondimento sulle tematiche fiscali organizzato da Confindustria Federorafi, da Federpreziosi Confcommercio e dall’Associazione Orafa Lombarda e aperto a tutti gli operatori interessati alla complessa problematica riguardante le comunicazioni per l’Anagrafe Tributaria e le criticità degli adempimenti per gli operatori in oro.

All’incontro di Milano interverranno due esperti dell’Agenzia delle Entrate, che si confronteranno con i tecnici delle Associazioni e con i partecipanti sull’interpretazione delle casistiche “orafe” e anche sulla applicazione e gestione operativa del relativo software. L’appuntamento è alle 10.15 nella Sala Turismo dell’Unione Confcommercio Milano (Corso Venezia, 47). La recente proroga della scadenza del 22 aprile 2014 relativa alla trasmissione della comunicazione annuale 2013 prevista anche per gli operatori professionali in oro, infatti tiene conto delle richieste delle Associazioni di categoria e dell’esigenza dell’Amministrazione di acquisire ulteriori informazioni per uniformare e semplificare tale adempimento.

Per la prima volta l’Agenzia si rende disponibile ad affrontare la problematica: l’incontro costituisce perciò l’occasione per una disamina delle problematiche sollevate dagli operatori sui diversi adempimenti previsti. Dopo i saluti del presidente dell’Associazione Orafa Lombarda Andrea Sangalli, apre i lavori Dimitri Stella, Vice Presidente Confindustria Federorafi; intervengono Paolo Ceola, Confindustria Vicenza – Servizio tributario e fiscale; Giuseppe Tonetti e Luigi Stefanucci, Agenzia delle Entrate – Direzione Centrale Accertamento. Modera i lavori, che termineranno con un dibattito, Steven Tranquilli, direttore Federpreziosi Confcommercio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *