di


A.Lange & Söhne, un tour e una mostra per celebrare i 165 anni della maison

Si conclude il 7 dicembre il tour di A. Lange & Söhne, che ha portato in giro per il mondo una collezione speciale di tre complicazioni per rendere omaggio all’eredità intellettuale di Ferdinand A. Lange, fondatore della manifattura.

Le caratteristiche della collezione composta dal Tourbograph “Pour le Mérite”, Lange 1 Tourbillon e dal 1815 Moon-Phase sono state disegnate in suo onore e includono, tra le numerose novità, una nuova lega d’oro dall’innovativa durezza. Altro highlight dell’anno del 165esimo anniversario è la presentazione dell’orologio da taschino più ricco di complicazioni, il Grand Complication Number 42500, costruito nel 1902 e recentemente restaurato.

Otto le città coinvolte dal tour con mostre esclusive a dimostrazione delle abilità dei maestri orologiai di A. Lange & Söhne. Jan Sliva, responsabile dell’Historic Watch Workshop della maison e restauratore del “42500(nella foto a sinistra) ha spiegato ai visitatori gli anni di lavoro e precisione necessari per garantire che tutti i componenti di questo capolavoro potessero essere oggi pienamente e nuovamente funzionali. Partito dall’Atrium del Dubai Mall, il tour ha attraversato Milano, Londra, Madrid, New York, Tokio, Hong Kong e Pechino e si concluderà il 7 dicembre in Sassonia, con una cena di gala nel castello Dresden Residenzschloss e una conferenza stampa nella sede della manifattura a Glashütte. Proprio qui, il 7 dicembre di 165 anni fa, Ferdinand A. Lange aprì il suo primo laboratorio, con l’obiettivo di creare i migliori orologi del mondo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *