di


A Ginevra una mostra su quattro secoli di orologeria tra ori e smalti

Una mostra dedicata all’artigianato nell’orologeria, tesori di oro e di smalto: “Watchmaking in Geneva. The Magic of Craftsmanship, Treasures of Gold and Enamel” è l’esposizione realizzata dal City of Geneva’s Musée d’Art et d’Histoire con il sostegno dello storico brand Vacheron Constantin.

Inaugurata lo scorso 15 dicembre, sarà visitabile fino al 29 aprile: la mostra è organizzata da Estelle Fallet, curatrice di collezioni di orologeria, smalti, gioielli e miniature che comprendono circa 18.500 oggetti, e evidenzia il know-how ginevrino nella produzione dell’artigianato artistico, soprattutto in campo orologiero, know-how che lo stesso marchio ha accumulato fin dal 1755.

Tecnica, estetica e dettagli sono la trilogia cara alla maison di Ginevra che rappresenta una cultura a sé stante, che racconta la storia della creatività delle persone, dei mestieri e degli oggetti destinati ad attraversare le epoche. Nel sostenere il Musée d’Art et d’Histoire, Vacheron Constantin celebra un patrimonio culturale ma anche l’arte e l’artigianato nel loro complesso. La partnership ha anche l’obiettivo di contribuire al dinamismo della città dove il brand è stato fondato: Ginevra ha risposto all’appello di diventare crocevia commerciale, culturale ed aristico. Fin dal 18esimo secolo la città di Calvino è stata culla dell’Haute Horlogerie, e qui una serie di abili artigiani hanno sviluppato la loro arte nella creazione di pezzi eccezionali di orologeria, oreficeria e gioielleria.

Fino al 22 gennaio sarà possibile visitare anche la collezione Heritage di Vacheron Constantin “Watches with special displays… various ways of telling the time”. Tra gli altri partner dell’iniziativa, Chopard, Audemars Piguet, Piguet Galland & Cie e Girard Perregaux.

Aperto dalle 10 alle 18; Mercoledì dalle 10 alle 20; chiuso il lunedì

Pendulette Art Deco a display retrogrado, 1928 © Vacheron Constantin
Pendulette Art Deco a display retrogrado, 1928 © Vacheron Constantin
Orologio da taschino, Arms Up “Chinese Wizard", 1930. © Vacheron Constantin
Orologio calendario, fine del 18esimo secolo. © Vacheron Constantin
Orologio da tasca a ora universale, 1946 © Vacheron Constantin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *