di


A Bijorhca il design che rinnova l’immagine del gioiello


A Parigi tra poche ore inaugura la nuova edizione del Salon di Bijorhca.
Espositori da tutto il mondo, nuove tendence tra moda e accessori che sposano il gioiello, nuovi talenti e lo spazio dedicato ai giovani brand. Tra le conferme, l’area dedicata ai designer.

Preziosa Magazine, vi presenta in anteprima alcune delle loro creazioni. Tra ricerca e innovazione, idee e passioni, i gioielli si vestono di nuove forme.


calepinage 1

Calepinage

Calepinage è il brand di Meriem Belhadj Vidal, che sposa nelle sue creazioni il suo background di architetto e la sua passione per la moda. E proprio dai suoi studi che prende spunto la sua prima collezione: 2D, dove ogni pezzo è ispirato agli elementi architettonici delle facciate delle costruzioni che ci circondano. Collier, manchette e orecchini sono poi nominati con riferimenti chiari ai progetti del grande architetto Wright, le cui essenzialità si riconoscono nella pulita ed elegante geometria delle creazioni di Meriem. Forme depurate da ogni sovrastruttura per ripristinare la bellezza essenziale delle linee, dove ogni gioiello in ottone placcato in oro, costituisce un vero e proprio progetto architettonico.

www.calepinage-bijoux.com

calepinage 4

calepinage 2


Chupi

Chupi è una designer irlandese che lavora l’oro ispirandosi alle forme della natura selvatica e incontaminata. La sua passione nasce sin da bambina, quando con la colla produceva in cartapesta opere dal grande fascino, fino a quando non produsse una bella borsa foderata di raso brillante decorato con una rosa. Da quel momento comprese che avrebbe voluto produrre oggetti per rendere felici le persone e dopo aver studiato al college e collaborato con Topshop (come uno dei più giovani progettisti), decise di dedicarsi esclusivamente al mondo del design. Nel 2011, Chupi mutò la sua passione in attività iniziando a realizzare gioielli, ispirandosi a quelli che erano i suoi gusti, creando preziosi che avrebbe voluto ma che nessuno produceva. Negli ultimi due anni, ottenendo un vasto consenso di pubblico, Chupi produce originai gioielli in oro e pietre semipreziose, tutti amorevolmente realizzati in Irlanda grazie anche ad un affiatatissimo staff.

www.chupi.com 

chupi 2

chupi 3
chupi 1

 


Marion Fillancq

“Ho iniziato le mie ricerche studiando le tecniche preistoriche presso il centro europeo di ricerca e formazione per le arti vetriere in Lorena”. Da queste premesse ha inizio il lavoro di Marion Fillancq che rinnova con le sue abilità le tecniche di lavorazione del vetro, mescolando insieme tecniche antiche con più moderni utilizzi del materiale.
L’approccio alla gioielleria nasce da questo amore e dai suoi studi che si approfondiscono alla Boulle School di Parigi dove si laurea nel 2012. Il fascino della preistoria resta come fonte di ispirazione anche nelle sue collezioni di gioielli e bijoux che svelano un valore arcano, archeologico, nato dalla collaborazione con lo studioso Vincent Lascour.
Nei gioielli come nelle sculture, l’impatto delle forme è tagliente e crudo, proprio come le selci dell’uomo preistorico. In una moderna archeologia le sue preziose creazioni non sono esenti di un fascino ancestrale misto ad un’eleganza asciutta e di grande allure.

www.marionfillancq.com

filanq 4
fillanq 1
fillanq 3


ValeJeweLab

Vale è un brand italiano che produce gioielli artigianali Made in Italy creati dal designer Valerio De Angelis. Artigianalità e sperimentazione sono le parole chiavi di un prodotto totalmente handmade che di fatto si traduce in pezzi unici. Il richiamo del mercato non è importante per Vale, quello che conta è la propria capacità creativa di interpretare uno stile ed un valore che sono poi riconoscibili in ogni sua creazione. Tra le ultime proposte la Collezione PerspeX con le sue forme geometriche sposa l’argento 925 col plexiglass per gioielli ispirati allo spazio ed alle forme pure, mentre la Collezione MalleO si ispira alle antiche civiltà africane. L’argento in questa linea è lavorato con la tecnica della martellatura e si combina nei vari colori per dare forma ad evocazioni originali di uno stile dal grande appeal, perché come sostiene De Angelis: “mi piace pensare che tra l’oggetto e la persona che sceglie di indossarlo ci sia un’affinità elettiva!”.

www.ValeJeweLab.com

vale 1
VALE PERSPEX 1
VALE PERSPEX 2


Louise Vurpas

Nel 2010 a Lione è stato creato il brand della giovane designer Louise Vurpas che dopo gli studi alla scuola superiore di design di Ginevra ha prodotto le sue collezioni. Riconoscimenti ufficiali e premi le hanno consentito di accrescere ben presto il favore del pubblico e l’interesse generale per le sue linee. Tutta la sua produzione si assesta sulla passione e l’amore trasmessogli dai suoi genitori e in particolare dall’attività di architetto del padre. Nelle sue collezioni si legge infatti quella pulizia delle linee ed il valore delle forme. L’argento è il materiale prediletto a cui si abbinano n vario modo altri elementi di varia natura a sottolineare la creatività del brand che muta così ogni gioiello in un pezzo unico, perché come la designer dice: La beauté, c’est intemporel : il n’y a rien à enlever, rien à ajouter.

www.louisevurpas.com

vurpas 1
vurpas 2
vurpas 3


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Lebole secondo banner orizzontale