di


8° Luxury Summit del Sole 24 Ore

Gioielli e orologi guardano nuovamente al mercato domestico

26 E 27 MAGGIO. IL LUXURY SUMMIT DEL SOLE 24 ORE SI È APERTO A MILANO PER UNA DUE GIORNI CHE COINVOLGE I PRINCIPALI PROTAGONISTI DEL SETTORE MODA, LUSSO E LIFESTYLE


In apertura, a delineare lo scenario dell’alto di gamma, Carlo Capasa, presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana e Andrea Illy, presidente della Fondazione Altagamma in interventi moderati dalla giornalista del sole 24 Ore Paola Bottelli.

Sul tema della comunicazione digitale legata al comportamento del consumatore, fil rouge dell’evento, sono intervenuti Diego della Valle, presidente e amministratore delegato del Gruppo Tod’s e Luca Solca, Head of Luxury Goods Exane BNP Paribas. La fotografia che ne emerge è quella di un mercato in forte cambiamento, con tempi di produzione e processi di filiera radicalmente mutati in funzione di ritmi sempre più incalzanti, ma in cui si sente anche la necessità di riaffermare valori che hanno portato in passato all’affermarsi dei brand.

Luxury Summit il sole 24 ore Della Valle
Diego della Valle

I consumatori italiani tornano ad essere un target importante per le aziende del lusso, come hanno confermato Claudio Angé, direttore di Jaeger-LeCoultre Italia e, con ancora più convinzione, Sabina Belli, da Dicembre 2015 amministratore delegato di Pomellato. Si tratta, in particolare, dei clienti che meglio hanno dimostrato fiducia e fedeltà nei confronti di marchi e prodotti e verso i quali le energie devono nuovamente concentrarsi.

Luxury Summit il sole 24 ore Claudio Ange_Giulia Crivelli
Claudio Angè e Giulia Crivelli

E così, mentre la maison orologiera appartenente al Gruppo Richemont propone una collaborazione innovativa con lo stilista Christian Loubutin che ha ideato cinturini in plastica e decorazioni personalizzate per un’edizione speciale del mitico Reverso, senza snaturare il prodotto icona, Pomellato, brand del gruppo Kering, recupera immagine e temi che, a partire dalla fine degli anni ‘60 hanno fatto la storia dell’azienda, dedicando le proprie collezioni a una donna indipendente e affermata che si premia con gioielli importanti ma non inaccessibili. La riconoscibilità del design e del prodotto prima di tutto. Per affrontare mercati e canali sempre più ibridi e sempre più volubili, la soluzione sembra essere il non perdere di vista le proprie radici. Un classico, insomma.

Luxury Summit il sole 24 ore Della Valle
Sabina belli e Nicoletta Polla Mattiot

La seconda giornata è dedicata al fashion e agli acquisti online: si spazia dalla shopping experience alle strategie per fidelizzare clienti, dall’organizzazione della propria comunicazione digitale, alla ridefinizione dell’identità dei brand fino alla tutela della reputazione dei marchi sui social. Non da ultimo, il grande tema dell’anticontraffazione nello shopping in-store e online, argomento decisamente caldo e complesso da affrontare con il supporto delle tecnologie più avanzate.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA