di


64esima Bangkok Gems & Jewelry Fair, un’edizione da non perdere

L'evento thailandese propone un'offerta ricca e variegata fatta di seminari, showcase e design innovativo

Riproduzione in oro e pietre della chiatta reale realizzata da Beauty Gems

La prossima Bangkok Gems & Jewelry Fair si prepara a spegnere le 64 candeline e ad accreditare l’evento in maniera sempre più autorevole nel panorama fieristico mondiale. Dal 10 al 14 Settembre il centro eventi Impact Challenger, sede dell’appuntamento organizzato dal DITP Dipartimento per la promozione del commercio internazionale della Thailandia, si trasformerà in una vetrina di gioielli artistici, suddivisi in 5 aree tematiche, scelte accuratamente in base al potenziale di crescita verificato nei mercati globali. Ci sarà spazio per l’alta gioielleria thailandese con creazioni uniche come la riproduzione in oro della chiatta reale ralizzata da Beauty Gems, ma anche per il  patrimonio artigianale del paese con nomi come Vara Design & Jewelry.

Riproduzione KETO Motorcycle, creata con la collaborazione di Lotus Arts De Vivre e Half Caste Creations

Un posto di rilievo spetterà all’opulenta gioielleria sacra con The Sacred by Jee’s Jewelry ma anche a preziosissimi ninnoli tutti al maschile come nella riproduzione KETO Motorcycle, creata con la collaborazione di Lotus Arts De Vivre e Half Caste Creations. Grazie al contributo della Thai Goldsmith Association, impegnata a promuovere l’artigianato thailandese a livello globale, i visitatori potranno assistere a dimostrazioni  dal vivo, come la tessitura di cinture d’oro, o a tecniche di intaglio e riempimento per amuleti e gioielli. Anche se la gioielleria più classica e tradizionale sarà dominante, la Bangkok Gems & Jewelry Fair non tralascerà di riservare spazio al design con la IDZ- Innovation and Design Zone,  piattaforma dedicata alla creatività, ideata ad hoc per attrarre nuove opportunità commerciali in linea con la politica Creative Thailand. Qui saranno in mostra progetti innovativi realizzati delle start up locali che, in collaborazione sinergica con il mondo accademico thailandese e con aziende del gioiello, hanno apportato innovazioni e valore aggiunto al settore in un’ottica di Creative Industry. Infine, la formazione sarà un’altro dei focus dell’evento di Bangkok. I seminari, organizzati dalla New Economy Academy (NEA) e dal Gem and Jewelry Institute of Thailand (GIT) approfondiranno prospettive e pratiche professionali grazie all’aiuto di esperti. I contenuti includeranno la produzione in scala e il successo sostenibile analizzando casi aziendali come Pandora, la costruzione di marchi di lusso nell’era digitale e il mercato dei gioielli in Medio Oriente.

Per ulteriori informazioni e per registrarsi all’evento www.bkkgems.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *